Schalke 04, Matondo cacciato dall'aereo: parolacce alla hostess e niente cinture

Bundesliga

Il giovane attaccante dello Schalke 04 ha insultato il personale di volo che lo aveva semplicemente invitato ad allacciarsi le cinture prima del decollo. È stato cacciato dall’aereo prelevato da tre agenti di polizia

DELOITTE, RICAVI SERIE A IN ASCESA. PREMIER SUPER

UNION BERLINO, LO STADIO È DI PROPRIETA' DEI TIFOSI

È uno dei giovani più interessanti del panorama europeo, ma Rabbi Matondo stavolta non ha fatto parlare di sé per motivi tecnici, anzi. Le ragioni infatti sono disciplinari, perché il giocatore classe 2000 di proprietà dello Schalke 04 si è reso protagonista di una spiacevole scenata. All’aeroporto di Bristol lo scorso martedì sera era pronto a decollare insieme ad alcuni amici, quando ha rifiutato dopo l’invito degli ufficiali di volo di allacciarsi le cinture: un’operazione di routine in questi casi. Ma il gallese non ne ha voluto sapere e quando il personale ha insistito ha insultato una hostess in modo volgare. L’atteggiamento irrispettoso e aggressivo ha reso necessario l’intervento della polizia inglese, con tre agenti che hanno scortato Matondo fuori dal velivolo.

La testimonianza

La scena è stata peraltro filmata dagli amici del calciatore e un passeggero ha raccontato l’accaduto: “Faceva il gradasso con i suoi amici, rifiutandosi di allacciare la cintura. Infieriva contro la povera hostess dandole due volte della pu****a, senza calmarsi nemmeno quando è intervenuto un altro assistente di volo”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche