Bayer Leverkusen, Hradecky: "Contro il Bayern Monaco ero senza una lente a contatto"

Bundesliga
©Getty

Il portiere del Bayer Leverkusen al termine della gara ha raccontato di aver perso una delle lenti a contatto e di aver giocato senza vedere da un occhio per venti minuti. Un lasso di tempo in cui era arrivato il momentaneo pareggio del Bayern Monaco

Un successo di grande rilevanza, quello conquistato dal Bayer Leverkusen all’Allianz Arena di Monaco di Baviera, contro i campioni di Germania in carica del Bayern. Tanti meriti per gli ospiti, che hanno saputo fronteggiare alcune complessità come l’inferiorità numerica negli ultimi dieci minuti di partita. Ma la peggiore probabilmente è quella toccata a Lukas Hradecky, il portiere finlandese del Bayer. "Nel primo tempo ho perso una lente a contatto e per i venti minuti precedenti all’intervallo non ho visto niente. Provate voi a giocare contro il Bayern potendo contare su un occhio solo" ha rivelato il giocatore intervistato da Sky Sports al termine della gara. Peraltro Hradecky è stato un grande protagonista della gara: le sue parate hanno permesso al Bayer Leverkusen di ottenere una vittoria inattesa. Il gol di Thomas Müller è arrivato al 34’, proprio quando il portiere non aveva una delle lenti a contatto.

I più letti