Coronavirus: il Lipsia torna ad allenarsi, ma con molte restrizioni

Bundesliga

La squadra tedesca ha ripreso gli allenamenti, nonostante la Bundesliga sia ferma almeno fino al 2 aprile. I giocatori di Nagelsmann sono rimasti a distanza di sicurezza e hanno osservato particolari procedure per evitare contatti

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

La Bundesliga non riprenderà, almeno, prima del 3 aprile. L'emergenza coronavirus è arrivata anche in Germania e la federazione tedesca ha deciso di sospendere il campionato, ma nonostante questo il Lipsia è tornato questa mattina ad allenarsi. I giocatori si sono presentati al centro sportivo di Cottaweg e, dopo aver ascoltato le raccomandazioni dell'amministratore delegato, Oliver Mintzlaff, e del direttore sportivo, Markus Krösche, hanno cominciato la seduta agli ordini di Julian Nagelsmann. Schick e compagni sono stati divisi in tre distinti campi di allenamento e ognuno ha svolto lavoro individuale, concentrato su dribbling, corsa e tiri in porta. La sessione è durata circa un'ora, con i calciatori che hanno evitato contatti fisici sia durante che dopo: ogni elemento del club della Red Bull, infatti, si è cambiato e fatto la doccia nella propria camera. Il pranzo, invece, hanno potuto consumarlo anche a casa. Finché la situazione politica e sanitaria lo consentirà, Nagelsmann vuole continuare ad allenarsi al centro sportivo.

I più letti