Borussia-Bayern, Bellingham contro l'arbitro: "Già in passato ha truccato una gara..."

borussia-bayern

Il giovane centrocampista si è scagliato contro la direzione di gara di Zwayer, a causa del calcio di rigore assegnato al Bayern per la rete del decisivo 3-2: "Ci sono tante decisioni che possono essere discusse. Ma d'altronde cosa ci aspetta se la partita più importante della Bundesliga viene assegnata a un arbitro che in passato ha truccato una partita"

BORUSSIA DORTMUND-BAYERN MONACO 2-3, GOL E HIGHLIGHTS

Borussia Dortmund-Bayern Monaco è il classico (Klassiker) del calcio tedesco, ma raramente come quest'anno ha lasciato alle proprie spalle una vena polemica. A far discutere sono le dichiarazioni rilasciate al termine della gara da Jude Bellingham, centrocampista del Borussia, che è andato giù durissimo nei confronti dell'arbitro Felix Zwayer, reo a suo modo di vedere di aver assegnato un rigore generoso al Bayern per il gol del decisivo 3-2 finale: "Per me non è rigore. Ci sono, inoltre, altre decisioni prese durante la partita sulle quali si può discutere. Ma d’altronde cosa ci si aspetta se si assegna la partita più importante della Bundesliga a un arbitro che in passato ha truccato una gara?". Dello stesso avviso anche Erling Haaland: "Direzione di gara scandalosa, Zwayer è stato molto arrogante. Non voglio aggiungere altro".

L'episodio del 2005 e la sospensione di sei mesi

leggi anche

Falso bus del Borussia quasi entra al Klassiker!

I fatti ai quali fa riferimento Bellingham risalgono al 2005, quando la testimonianza dello stesso Zwayer fu determinante per condannare l'arbitro Robert Hoyzer, colpevole di aver manipolato alcune partite. Una dichiarazione che costò una sospensione di 6 mesi anche per Zwayer, che confessò di aver incassato 300mila euro da Hoyzer. Anche Zwayer venne quindi condannato per omessa denuncia e per aver aiutato lo stesso Hoyzer in qualità di guardalinee durante un match tra Wuppertaler SV e la seconda squadra del Werder Brema.

Cosa rischia Bellingham?

La frase di Bellingham potrebbe avere delle conseguenze disciplinari: mentre la Federcalcio tedesca (DFB) ha difeso l’arbitraggio di Zwayer - giudicando “comprensibile” il rigore assegnato contro il Dortmund e corretto il mancato ricorso al Var per il contatto fra Lucas Hernandez e Marco Reus perché “aveva percezione e controllo completi sull'intera azione" – il comitato di controllo della DFB ha già avviato le indagini dopo la denuncia per diffamazione presentata da Marco Haase, supervisore degli arbitri tedeschi. Verrà acquisito il video dell’intervista e ascoltato il giocatore prima di decidere se procedere o meno da un punto di vista disciplinare. "La dichiarazione di Bellingham è indecente, ma non giudicabile da un punto di vista disciplinare - ha dichiarato a Kicker l'avvocato Christoph Schickhardt, che ha seguito lo scandalo arbitrale che ha coinvolto Robert Hoyzer nel 2005, la DFB - Rientra chiaramente nel diritto alla libertà di espressione. Insomma, è legale ma non legittima"

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche