Juventus-Real, Buffon in lacrime: "Pensavamo di poterla vincere"

Champions League
Gianluigi Buffon, portiere della Juventus (getty)
buffon_delusione_getty

Il portiere bianconero con voce rotta dopo il ko col Real Madrid: "Non ci girano mai a favore gli episodi: rimango interdetto, a bocca aperta. C'è rimpianto e rammarico: pensavamo di aver fatto tutto il necessario per giocarcela e per vincere"

Voce rotta e delusione: è un Gigi Buffon distrutto dopo il 4-1 in Finale di Champions League contro il Real Madrid. Per la Juventus una grandissima occasione persa: "Una grande delusione. Pensavamo di aver fatto tutto il necessario per arrivare a giocarci questa finale e vincerla", ha raccontato in lacrime il portiere bianconero a fine gara. "Penso che abbiamo fatto anche un grandissimo primo tempo, mettendoli alle corde. Rimango interdetto, a bocca aperta, e mi dispiace perché non ci girano mai a favore gli episodi. Per arrivare a vincere bisogna essere più forti anche delle avversità". Sulla partita: "Forse, correndo tantissimo, siamo andati fuorigiri senza concretizzare il vantaggio. Nella ripresa la loro classe e la loro attitudine a vincere queste gare si è vista e hanno trionfato meritatamente. Normale che non possa che esserci qualche rimpianto e rammarico, perché negli episodi è girato tutto male".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche