Champions league: risultati e classifica dei gironi

Champions League
CHELSEA_ZAPPACOSTA_GETTY

Prima giornata della fase a gironi. Stravince il Chelsea, 6-0 contro il Qarabag: in gol anche Zappacosta. Cinquina del Psg in casa del Celtic con la doppietta di Cavani e le prime reti di Neymar e Mbappé con i francesi in Europa. Ok United, Bayern, Sporting e Cska. Risultati, marcatori e classifiche

CLICCA QUI PER LA CRONACA DEI MATCH E LE CLASSIFICHE

RIVIVI BARCELLONA-JUVE E ROMA-ATLETICO

I RISULTATI DEL MERCOLEDI' DI CHAMPIONS

Gruppo A: MANCHESTER UTD-BASILEA 3-0 

35' Fellaini, 53' Lukaku, 84' Rashford

Lo strapotere fisico del Manchester United assicura i primi 3 punti a Josè Mourinho. Quella di Old Trafford poteva essere la partita di Pogba, a cui l’allenatore portoghese aveva affidato la fascia di capitano. È stata, invece, la serata della coppia belga Fellaini-Lukaku. Il primo al 18’ sostituisce l’ex Juventus, fermato da un problema muscolare, e dopo un quarto d’ora trova il gol, ovviamente con un colpo di testa. Sempre sfruttando il gioco areo arriva il raddoppio di Lukaku. Nei minuti finali arriva il 3-0 di Rashford su assist di Fellaini.

GRUPPO A: BENFICA-CSKA 1-2

63' Vitinho (C), 72' Zhamaletdinov (C), 80' Seferovic (B)

Partita schizofrenica all’Estádio da Luz di Lisbona. Nel primo tempo il Benfica domina nel possesso palla (74%) , ma non riesce a rendersi pericoloso: 10 tiri totali, solo 2 nello specchio della porta (compreso il palo di Grimaldo), nessun gol. Bastano 5 minuti nel secondo e la rete arriva: cross di Zivkovic e anticipo vincente sul primo palo di Seferovic. Ma subito dopo il Benfica va in tilt: prima il portiere Varela deve superarsi per evitare il gol di Wernbloom; poi Vitinho trasforma un rigore causato da un fallo di mano di André Almeida; infine il ventenne Zhamaletdinov, appena entrato, firma il sorpasso. A 15 minuti dal termine l’allenatore dei portoghesi Jorge Jesus mette dentro Gabigol, ma il risultato non cambia.

GRUPPO B: CELTIC-PSG 0-5

19' Neymar, 34' Mbappé, 40' e 85' Cavani, 83' Lustig

Il Celtic non perdeva in casa dallo scorso novembre, quando a fargli visita fu il Barcellona della MSN: Messi, Suarez, Neymar. Torna Neymar, stavolta con il Psg, e gli scozzesi tornano a perdere, grazie al contributo di tutti i componenti del tridente che è stato ribattezzato MCN. Ad aprire le marcature è il brasiliano, ben imbeccato dal filtrante di Rabiot. Mbappé raddoppia da due passi e Cavani triplica su un rigore da lui stesso guadagnato. Nel finale autogol di  Lustig e seconda rete di Cavani  con uno splendido tuffo di testa.

GRUPPO B: BAYERN-ANDERLECHT 3-0

12' rig. Lewandowski, 65' Thiago Alcantara, 90' Kimmich

Inizia bene l’ennesima campagna europea di Carlo Ancelotti. La resistenza dell’Anderlecht all’Allianz Arena dura pochissimo: già al 10’ l’ex Udinese Kums ferma Lewandovski con un fallo in area: rigore ed espulsione. Lo stesso polacco trasforma dal dischetto. Malgrado l’inferiorità numerica, a inizio ripresa i belgi colpiscono il palo con Chipchu, a Neuer battuto. Ma Thiago Alcantara mette al sicuro il risultato, deviando, libero da marcature, il cross di Kimmich. Proprio quest’ultimo sigla il 3-0 ricevendo in sospetta posizione di fuorigioco il filtrante di Coman.

GRUPPO C: ROMA-ATLETICO MADRID 0-0


Finisce con un pareggio la prima in Champions League della Roma di Di Francesco: all'Olimpico i giallorossi resistono agli attacchi della squadra di Simeone, finalista per due volte nelle ultime quattro edizioni della massima competizione europea. Migliore in campo per i giallorossi il portiere Allison, che chiude la serata con 9 parate, più di tutti gli altri numeri 1 impegnati in questa serata. Al 93', sulla sua respinta, Saul avrebbe la possibilità di segnare, ma a botta sicura colpisce il palo.

GRUPPO C: CHELSEA-QARABAG 6-0

5' Pedro, 30' Zappacosta, 56' Azpilicueta, 71' Bakayoko, 75'  e 82' Batshuay

Dopo quasi quattro anni torna in Champions League Antonio Conte. Quella volta, nel pantano di Istanbul, la Juventus fu eliminata ai gironi dal Galatasaray. Con Morata lasciato in panchina, tocca a Pedro cancellare subito i cattivi ricordi dalla testa del suo allenatore: la difesa del Qarabag gli concede tanto spazio al limite dell’area e il suo tiro termina all’incrocio. Debutto europeo da sogno per Zappacosta, che dopo aver percorso tutta la fascia destra colpisce troppo male per trovare un suo compagno, ma benissimo per sorprendere il portiere degli azeri Sehic. L’ex Torino diventa il centesimo giocatore italiano a segnare in Champions. Nel secondo tempo Azpilicueta, Bakayoko e la doppietta di Batshuayi (il secondo gol su assist di Zappacosta) danno la dimensione definitiva al punteggio.

GRUPPO D: BARCELLONA-JUVENTUS 3-0

45' e 69' Messi, 56' Rakitić

Il Barcellona travolge 3-0 i bianconeri al Camp Nou nella prima partita del Gruppo D. Prestazione super di Messi, che segna una doppietta da urlo. La prima rete, realizzata col primo tocco nell'area avversaria, è a suo modo storica: mai il numero 10 argentino aveva segnato a Buffon in Champions League. In mezzo ai due gol della pulce, la marcatura di Rakitic, altro uomo molto in forma nella squadra di Valverde. Gli uomini di Allegri creano qualche buona occasione nel primo tempo, pur non superando il 35% di possesso palla, ma nella ripresa escono mentalmente dalla partita.

GRUPPO D: OLYMPIACOS-SP. LISBONA 2-3

2' Doumbia (SP), 12' Gelson Martins (SP), 43' Bruno Fernandes (SP), 86' e 90' Pardo (O)

Sembra essere lo Sporting Lisbona la terza forza del Gruppo D. Già al 2’ i portoghesi si portano in vantaggio, sugli sviluppi di un calcio piazzato: uscita a vuoto del portiere Kapino e colpo di testa punitivo dell’ex Roma Doumbia. Dopo una decina di minuti l’ivoriano si invola in contropiede e serve a Gelson Martins il pallone del raddoppio. E prima dell’intervallo un'altra vecchia conoscenza della Serie A, l’ex sampdoriano Bruno Fernandes, fa 3-0, ancora in contropiede. Nei minuti finali il subentrato Felipe Pardo illude i greci con una doppietta.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche