user
12 febbraio 2018

Juventus-Tottenham, Allegri: "Non firmo per lo 0-0, ma non voglio prendere gol. Higuain meglio di Kane"

print-icon
Massimiliano Allegri - Juventus

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus (getty)

L'allenatore bianconero alla vigilia del match con il Tottenham: "Loro hanno fisico e tecnica, dovremo giocare una partita attenta. Kane? Preferisco sempre Higuain". Sul sostituto di Matuidi: "Possono giocare sia Sturaro che Marchisio, ma è possibile anche un cambio di modulo"

JUVE-TOTTENHAM: LE PROBABILI FORMAZIONI

LE PAROLE DI POCHETTINO

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

La Juventus si prepara per il Tottenham. Dopo l'ottimo avvio di 2018 in campionato, per i bianconeri arriva il momento di sfidare gli inglesi in un'importantissima andata degli ottavi di finale di Champions League. Sfida che si presenta difficile, visto soprattuto lo stato di forma della squadra di Pochettino, trascinata dal suo bomber Harry Kane. Queste le parole di Massimiliano Allegri nella conferenza stampa della vigilia: "Non firmerei per lo 0-0, ma per non prendere gol in casa. Sarà un ottavo di finale equilibrato: dovremo essere attenti a non esaltare le loro qualità. Bisogna giocare con testa e tecnica, oltre che con il fisico. Bisogna portare il passaggio a Londra”. Sul sostituito di Matuidi: “Sceglierò in base alle caratteristiche della partita, ma sappiamo come affrontarla indipendentemente dai giocatori. Avremo sicuramente dei momenti di difficoltà nell’arco delle due partite, loro soprattutto davanti sono molto forti". Sul confronto Kane-Higuain: "Chi metterei davanti? Sicuramente Higuain, anche se Kane è molto bravo. Questo è comunque un bellissimo momento, da affrontare con entusiasmo e voglia: ci vorrà l'aiuto dei tifosi, è un ottavo di finale contro una squadra davvero importante".

"Soddisfazione essere tra le big d'Europa. Cambio di modulo? Vedremo..."

Juventus, come detto anche da Pochettino, diventata punto di riferimento da livello europeo: "È una soddisfazione, la società e la squadra sono cresciute molto. In Europa abbiamo fatto risultati, e non è una cosa da poco. Meglio di noi ha fatto solo il Real Madrid. Mettersi al pari delle big d'Europa per noi è molto importante, ma questo non è un percorso che finisce quest'anno. Il nostro obiettivo sarà quello di mantenere il nostro livello, ma è importante che tutto l'ambiente sia cresciuto in autostima". Il Tottenham può vantare un centrocampo molto solido: "Bisognerà giocare tecnicamente molto bene, anche perchè sul piano fisico potremmo uscire con le ossa rotte. Avremo bisogno di una partita buona e attenta ad attaccarli nei loro punti deboli. Bentancur? Come lui mi ha convinto anche Marchisio, così come Sturaro. Vedremo, magari cambieremo modulo: vediamo, dipende da come mi sveglio domattina...", ha concluso Allegri.

Champions League 2017-2018: tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi