Non solo Cristiano Ronaldo, le rovesciate più belle di sempre: da Rivaldo a Ibrahimovic

Champions League
rovescia

Non solo CR7 contro i bianconeri, ecco le più belle rovesciate di sempre. Dal derby di Manchester deciso da Rooney alla “bicicletta” di Rivaldo, passando per Bressan e Djorkaeff. Ma chi c’è in testa alla classifica? 

SHOW DI CR7, DOPPIETTA CON ROVESCIATA ALLA JUVE

Una rete pazzesca, la più bella della sua carriera? Difficile dirlo, quando i gol totali sono qualcosa come 566. Ma allo Stadium si sono alzati tutti quanti in piedi, e come fare altrimenti? CR7 sale col piede, in rovesciata, all’altezza della testa dei difensori della Juve in salto. Buffon è immobile, impietrito. E può solo guardare e ammirare la magnificenza di uno dei giocatori, ormai di diritto, più forti della storia del calcio. Forse il più forte di sempre. Ronaldo, il fenomeno. Sì, perché se anche il soprannome ufficiale è del brasiliano, come poter definire CR7 diversamente? La rovesciata è stata stellare, ma non è ovviamente la prima nel mondo del calcio. Per bellezza, peso specifico nella partita e qualità dei giocatori: ecco la top 10 di sempre.

10- Crouch vs Bolton

Peter Crouch è stato divertente su Twitter. Ha sbloccato la smartphone e cinguettato un: “Solo pochi di noi ne sono in grado” - in riferimento alla magia di CR7 dello Stadium. La sua allusione? Liverpool-Bolton, stagione 2006-07, quella che lo vedrà protagonista con 18 reti stagionali (il suo massimo in carriera in un campionato di primo livello). Cross di Pennant dalla destra, magia dello spilungone alto 201 centimetri. Ronaldo non lo avrà mica copiato?

9- Ronaldinho vs Atletico Madrid

Quel capolavoro in rovesciata per Ronaldinho fu l’ultimo gol con la maglia del Barcellona. Quale miglior canto del cigno per il giocatore dei catalani, l’unico, che venne applaudito dall’intero Santiago Bernabeu? Tempo di coordinazione brevissimo, esecuzione perfetta e magia stupenda. Ronaldinho era pura allegria applicata al calcio.

8- Sinclair vs Barnsley

È una delle rovesciate più note della storia del calcio, da uno dei giocatori meno noti di questa classifica. Un gol pazzesco nell’FA Cup del 1997, nella sfida tra QPR-Barnsley. Cross dalla destra, Trevor Sinclair - ex anche di West Ham e City - arretra fino a uscire dall’area prima di coordinarsi per una rete pazzesca. Quasi la migliore che in Inghilterra abbiano mai visto.

7- Higuain vs Frosinone

Non un gol qualsiasi quello per il Pipita in versione Napoli. Il gol della storia e del record di sempre per reti in Serie A. Il terzo di quella partita, nell’ultima gara del campionato. Un gol voluto, fiutato, cercato e poi, alla fine, trovato. Il numero 36: mai nessuno come lui in una singola annata in Italia.

6- Rivaldo vs Valencia

Altra rovesciata, altra tripletta. Quella di Rivaldo viene ricordata come una delle più pure: la classica bicicletta con coordinazione perfetta. Quella sfida contro il Valencia era l’ultima giornata di Liga, e il gol arrivò oltre il 90’, una rete che permise la qualificazione Champions proprio ai catalani.

5- Van Basten vs Den Bosch

Di gol Marco Van Basten ne fece tanti, e di bellissimi. Quella sua rovesciata contro il Goteborg con la maglia del Milan gli valse un Pallone d’Oro, ma la sua più bella rimane probabilmente quella messa a segno con la maglia dell’Ajax. Palo e rete, più quel saltino come esultanza che sapeva tanto di: “E che ci vuole?”

4- Djorkaeff vs Roma

È possibile segnare quasi dalla linea di fondo? Per di più in rovesciata? Per informazioni chiedere a Youri Djorkaeff, che nel gennaio del 1997 decise di tentare la pazzia dell’acrobazia da posizione impossibile. Il risultato fu un gol storico, per l’Inter e per il gioco del calcio.

3- Bressan vs Barcellona

Rovesciata. Da 30 metri. Contro il Barcellona. Basterebbero queste tre sentenze per descrivere il capolavoro di Mauro Bressan nella Champions League del 1999. Da pazzi provarci, da pazzi riuscirci. La palla si impenna e ribalza a terra: uno, due secondi di attesa, e via al capolavoro, che venne inserito tra i più belli della storia del calcio dall’Uefa.

2- Rooney vs Manchester City

All’ultimo minuto, all’incrocio dei pali, nel derby di Manchester e per la vittoria finale. Quell’esultanza ha un sapore magico per Rooney, che allarga le braccia e si lascia trascinare dal momento storico che sta facendo vivere a tutti i suoi tifosi, contro i rivali di sempre. Coordinazione perfetta, tibia sull’impatto, ma pura poesia in movimento.

1- Ibrahimovic vs Inghilterra 

Il primo posto non può che essere suo. Probabilmente uno dei gol più stupefacenti dell’intero gioco del calcio. Probabilmente tra i migliori gesti atletici di qualsiasi disciplina sportiva. In un match contro gli inglesi Ibra si inventa una rovesciata tutta istinto praticamente da casa propria. Impossibile? Probabilmente per tutti, ma non per Zlatan.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche