Real Madrid-Juventus, Allegri: "Poche possibilità, ma vogliamo cancellare la gara d'andata"

Champions League

Dopo la pesante batosta arrivata all’Allianz Stadium, i bianconeri sono pronti a scendere in campo al Bernabeu nella gara di ritorno dei quarti di finale di Champions League. Le parole in conferenza stampa di Massimiliano Allegri alla vigilia della sfida contro il Real Madrid

REAL MADRID-JUVENTUS, LA DIRETTA LIVE

REAL MADRID-JUVENTUS, LE PROBABILI FORMAZIONI

ORARI E CURIOSITÀ DI REAL MADRID-JUVENTUS

REAL-JUVE, LE PAROLE DI BUFFON

Una missione quasi impossibile, ma nel calcio nulla è mai scontato. Dopo il pesantissimo 3-0 interno subito all’Allianz Stadium nella gara di andata dei quarti di finale di Champions League, la Juventus si prepara a sfidare al Santiago Bernabeu il Real Madrid campione in carica nel match di ritorno. Alla vigilia della gara è intervenuto in conferenza stampa l'allenatore bianconero Massimiliano Allegri. "Innanzitutto abbiamo il dovere di cancellare il 3-0 dell'andata. Nel calcio non si può mai sapere - ha esordito Allegri -, nessuno pensava che saremmo andati sotto a Torino dopo due minuti, quindi non si sa cosa può succedere. La partita che andrà fatta è una partita giusta, tosta, che ci dovrà dare forza per il finale di stagione: noi abbiamo campionato e Coppa Italia da portare a casa, quindi dovremo fare una partita seria sia sotto il punto di vista offensivo, sia sul piano difensivo. Manca Dybala, quindi tra i quattro che ho davanti giocheranno in tre. Higuain di sicuro, poi due tra Mndzukic, Cuadrado e Douglas Costa. La squadra si è allenata bene e domani ci osserva tutto il mondo, ripeto dobbiamo fare una gara giusta. Le possibilità sono poche, quindi bisogna essere molto bravi e fortunati. L’ultima partita in campionato col Benevento? Tutte le squadre che hanno giocato in Champions hanno perso, a parte Barcellona, Real e Bayern. E’ sempre difficile vincere dopo la Champions, poi abbiamo giocato con 25 gradi per la prima volta ed è mancata un po' di attenzione come contro il Real e contro il Milan, quindi dobbiamo riprendere a fare una buona fase difensiva: voglio che la gara di domani sia un test".

Poche possibilità, ma cerchiamo di cancellare la gara di andata

Qualificazione alle semifinali decisamente improbabile, ma per l'Allegri l'obiettivo è fare una bella figura: "Il passaggio del turno? Abbiamo poche possibilità realmente - ha ammesso l'allenatore della Juventus -, le percentuali non si possono dire, ma l'obiettivo è fare una grande partita e fare risultato qui. Se loro segnano dobbiamo fare 4 gol, quindi diventerebbe un’impresa: noi cercheremo certezze che possano cancellare la partita di andata. Credo che il Real farà una partita seria perché hanno talmente tanta esperienza da sapere che le partite possono cambiare in un attimo. Il nostro obiettivo è fare una grande partita e ritrovare solidità difensiva in vista del nostro finale di stagione che sarà importante".

Pensiamo a giocare come se fosse una partita secca

In chiusura Allegri ha parlato della mentalità con la quale la squadra si dovrà approcciare all’incontro. "Di sicuro non possiamo pensare di venire a giocare una gara che possiamo ribaltare in 20 minuti – ha spiegato l’allenatore della Juventus -, dobbiamo invece pensare di giocare la gara come se fosse una partita secca. L’approccio deve essere questo, poi vedremo quello che succede nel corso del 90 minuti. Ancora sono dispiaciuto e arrabbiato per quanto è accaduto all’andata, la Juve non ha assolutamente meritato quel 3-0- Avevamo preparato tutto per fare in modo di venire a Madrid a giocarci il passaggio del turno. Però nel calcio purtroppo succedono anche queste cose. Bisogna accettare tutto, ma domani si dovrà fare una partita completamente diversa".  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche