Verdone: "Roma? Emozione forte, ma sto bene. La semifinale? Magari con il Liverpool"

Champions League

L'attore romano ha raccontato a Sky Sport 24 le emozioni provate per la vittoria della Roma contro il Barcellona: "Il cuore mi batteva fortissimo"

SORTEGGI SEMIFINALE DI CHAMPIONS LEAGUE, ORARI E GUIDA

PALLOTTA: MULTA E DONAZIONE PER FONTANA DEL TUFFO

L'ANALISI: COME SI SPIEGA UNA RIMONTA COSI'?

Dopo l'impresa della Roma contro il Barcellona, uno dei tifosi più scatenati è stato Carlo Verdone che ha condiviso sui social la sua gioia incontenibile. Ospite telefonicamente a Sky Sport 24, l'attore romano ha raccontato come ha vissuto una serata storica e cosa è successo subito dopo: "In tanti mi hanno chiesto come mi sentissi (visto il video in cui era particolarmente euforico), ma ho rassicurato tutti. Sto bene. Perdonate la mia follia, ero solo a casa perché sono rientrato tardissimo da una presentazione di un libro. Immaginate la scena: da solo davanti alla tv. Guardavo la partita e suonavo la chitarra, pensando: "Chissà come andrà...". Avevo visto una Roma svogliata contro la Fiorentina e non ero molto fiducioso. Poi è arrivato il secondo gol di De Rossi e ho lanciato via la chitarra. Il 3-0 di Manolas? Avevo bisogno di condividere quell'emozione fortissima con qualcuno, così ho pubblicato il video, inizialmente indirizzato a mio figlio. Il cuore mi batteva fortissimo, a tal punto che ho pensato: 'Mi devo calmare'". Proprio in quel video, Carlo Verdone ha inquadrato un mezzo busto di Nerone che tiene in salotto. E la domanda sul perché sorge spontanea: "Nerone ha incendiato Roma? E' tutto da vedere, ci sono studi e lettere. Non ha incendiato proprio nulla. E' una copia della fine del settecento che mi ha venduto un mio amico antiquario. Guarda il bel panorama di Roma".

"Una rivincita con il Liverpool? Quella finale mi fece piangere..."

"Ho visto una Roma trasformata: tanto gioco verticale, tutti concentrati. Il prossimo avversario? Sarebbe bella una resa dei conti contro il Liverpool. In caso positivo, sarebbe una rivincita. Quella finale mi fece piangere. Ma una cosa è certa. La squadra ha combattuto in maniera straordinaria contro un club fortissimo. Se partiamo con lo spirito dell'Olimpico, possiamo giocarcela con chiunque".

"Il derby? Ho visto una Roma robusta"

La vittoria della Roma arriva in una settimana importante per la squadra di Di Francesco che affronterà la Lazio nel prossimo turno di campionato: "Se i ragazzi avranno ancora l'adrenalina addosso sarà un super derby. La Lazio è forte in attacco, ma la Roma è concentrata e robusta. È una squadra bipolare, può fare delle partite scadenti o superlative. Con squadre alla sua portata magari fa fatica, con quelle forti si trasforma". Il risultato dell'Olimpico ha fatto impazzire tutta la Roma giallorossa che ha invaso la città con cori, motorini, striscioni e una festa che mancava da tempo: "La città di Roma ha tanti problemi, la vittoria è stato un momento di bella adrenalina che ci ha permesso di dimenticare la depressione degli ultimi tempi. Roma ha sorriso e questo è stato molto bello".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche