Juventus-Manchester United, Chiellini: "Giocando così non si va a Madrid, ci serva da lezione"

Champions League
Giorgio Chiellini (getty)

Il difensore bianconero critico dopo il crollo contro il Manchester United: "Tante occasioni per chiuderla, questa partita ci serva da insegnamento. Se vogliamo arrivare a Madrid a giugno, non dobbiamo commettere questi errori. Ora abbassiamo le ali e torniamo a lavorare". Ronaldo: "Tre punti regalati, ma sconfitta indolore. Arriveremo comunque primi"

JUVE AGLI OTTAVI SE... TUTTE LE COMBINAZIONI

RONALDO NON BASTA: LO UNITED RIBALTA LA JUVE

ALLEGRI: "UNITED FORTUNATO, RIALZAMOCI SUBITO"

MOU: "INSULTATO PER 90', HO SBAGLIATO A REAGIRE"

La Juve si scioglie sul più bello. A un passo da qualificazione e primo posto aritmetico nel Girone H di Champions League, i bianconeri crollano contro il Manchester United: 2-1 in rimonta per i Red Devils allo Stadium, risultato che rimanda i sorrisi della squadra di Allegri alla prossima giornata, quando ci sarà da sfruttare il match point contro il Valencia. Particolarmente critico con i suoi Giorgio Chiellini, che a fine gara ha parlato chiaro: “Abbiamo avuto tante occasioni per chiuderla, questo match ci deve servire da insegnamento - ha ammesso il difensore - Se vogliamo arrivare a Madrid a giugno, non dobbiamo commettere questi errori. Alla fine non siamo stati bravi e attenti a vincere una partita che avremmo meritato di stravincere. Sconfitta indolore? Si poteva archiviare il discorso qualificazione, ce lo siamo complicati da soli. Dobbiamo migliorare, abbassiamo le ali e torniamo a lavorare. Erano due o tre partite che avevamo in canna una prestazione del genere e oggi è andata così. È un'analisi lucida: meglio comunque perdere ora che a maggio”, ha concluso.

Ronaldo: "Sconfitta indolore, arriveremo primi"

Più pacato nel post gara Cristiano Ronaldo, autore del magnifico gol al volo del momentaneo 1-0: "La Champions è speciale, ma non ti puoi mai rilassare - ha detto - Può succedere di tutto. Abbiamo dominato la partita, abbiamo avuto più occasioni e potevamo chiuderla. Il Manchester non ha fatto niente per meritare la vittoria, ma non è stata fortuna perchè questa si cerca. È stato un nostro regalo. Non è bello perdere, ma questo è forse il momento migliore per subire una sconfitta. Dobbiamo alzare la testa, siamo primi nel girone e sono sicuro che ci qualificheremo come primi".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport