Juventus-Valencia, le probabili formazioni del match di Champions League

Champions League

Basta un punto ai bianconeri di Allegri per chiudere il discorso qualificazione in Champions League, tuttavia la concorrenza al vertice del Manchester United impone una vittoria contro gli spagnoli all'Allianz Stadium. Ecco perché la Juve si affiderà ai titolarissimi con Dybala alle spalle della coppia Mandzukic-Cristiano Ronaldo

JUVE-VALENCIA LIVE

CR7 SHOW IN ALLENAMENTO: VIDEO

CHAMPIONS, LA JUVE SI QUALIFICA AGLI OTTAVI SE...

Dominio assoluto in Serie A con 37 punti, otto lunghezze in più del Napoli di Ancelotti grazie ad una striscia di 12 vittorie in 13 gare con una sola "macchia" (1-1 contro il Genoa). Leadership d’attualità per la Juventus pure nel gruppo H di Champions League, tuttavia l’ultimo passo falso contro il Manchester United all’Allianz Stadium non ammette errori nei prossimi 90 minuti. Ecco quindi che, superato il test Spal in campionato, Allegri necessita di un solo punto contro il Valencia per chiudere il discorso qualificazione agli ottavi di finale. Un pareggio che eliminerebbe gli spagnoli ma non la concorrenza dei Red Devils, indietro di due punti dai bianconeri sebbene prossimi all’esame Young Boys e avanti negli scontri diretti. Nel mirino ci sono quindi i tre punti per provare a blindare il primato nel girone dall’assalto di Mourinho, vetta da difendere in serata ed eventualmente nell’ultimo match della fase a gironi quando la Juve farà tappa a Berna e lo United sfiderà il Valencia al Mestalla.

Juve, spazio ai titolarissimi

Fallito il primo match point, quindi, Allegri torna all’undici ideale dopo aver il turnover adottato in campionato. L’allenatore bianconero schiererà pertanto il 4-3-1-2 a partire da Szczesny che recupera il posto da titolare temporaneamente ceduto a Perin, portiere protetto da una linea a quattro in difesa. Cancelo e Alex Sandro intoccabili sugli esterni, si rivedrà Chiellini al centro in coppia con Bonucci. A centrocampo fiducia dal primo minuto per Matuidi, partner nel reparto di Bentancur con Pjanic nel cuore della mediana. Sulla trequarti la maglia sarà affidata a Dybala, pedina schierata alle spalle della scatenata coppia Mandzukic-Cristiano Ronaldo. Proprio CR7 è chiamato a dimenticare l’incrocio d’andata quando venne espulso, rosso che non scongiurò il successo per 2-0 della squadra di Allegri. Panchina quindi per Cuadrado e Douglas Costa, fuori dai giochi Emre Can e Khedira così come Bernardeschi.

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala; Mandzukic, Ronaldo.

Valencia con Mina e Rodrigo

Sconfitto a domicilio dalla Juventus lo scorso 19 settembre, Marcelino è reduce dalle vittorie contro Getafe e Rayo Vallecano che valgono il 10° posto nella Liga a quota 17 punti. Non saranno della partita Garay e Cheryshev, giocatori che non troveranno posto nel 4-4-2 titolare con l’ex Neto tra i pali. Nella difesa a quattro si candidano per un posto dall’inizio Wass e Gayà mentre al centro sono pronti Diakhaby e Gabriel Paulista. Sugli esterni di centrocampo indichiamo Carlos Soler e Gonçalo Guedes, il tandem centrale risponde invece a Dani Parejo e Kondogbia. Quattro nomi per due posti in attacco, pole position che sembra premiare Santi Mina e Rodrigo: attenzione all’eventuale ingresso a gara in corso di Gameiro e Batshuayi.

Valencia (4-4-2): Neto; Wass, Diakhaby, Gabriel Paulista, Gayà; Carlos Soler, Dani Parejo, Kondogbia, Gonçalo Guedes; Santi Mina, Rodrigo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.