Real Madrid, Solari: "Le parole di Ronaldo? L'umiltà è la virtù dei grandi, lui sarà nostro per sempre"

Champions League

Nella conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Cska, l'allenatore dei Blancos ha detto la sua sulle parole di Ronaldo, che in settimana ha ammesso di preferire il gruppo della Juve perché più umile di quello del Real: "L'umiltà è la virtù dei grandi e lo spogliatoio del Real è grande e umile. Cristiano è nostro per sempre, i suoi sentimenti non può giudicarli nessuno"

RONALDO: "JUVE MEGLIO DEL REAL"

CHAMPIONS, L'INTER SI QUALIFICA SE...

CHAMPIONS, IL NAPOLI VA AGLI OTTAVI SE...

Santiago Solari risponde a tono a Cristiano Ronaldo. Dopo che il fenomeno portoghese in settimana ha ammesso di preferire il gruppo juventino rispetto a quello del Real Madrid, perchè più umile, l’allenatore dei Blancos ha espresso in conferenza stampa il suo parere sulla questione: “L’umiltà è la virtù dei grandi e lo spogliatoio del Real è grande e umile, e lo ha dimostrato - ha detto alla vigilia del match di Champions League contro il Cska - Cristiano Ronaldo è nostro per sempre, è la storia recente di questo club e i suoi sentimenti non li può giudicare nessuno. Sono suoi, appartengono alla sua intimità”. L’allenatore argentino ha poi parlato della sua squadra, già prima (davanti alla Roma, ndr) nel Girone G: “I bilanci vanno fatti alla fine, stiamo lavorando giorno dopo giorno per migliorare. Cerchiamo di dare tutto in ogni partita, sono tante e molto vicine tra loro. È difficile ottenere lo stesso livello di prestazioni ogni giorno, è compito degli allenatori riuscire a raggiungere questo. Questa è la sfida: essere mentalmente e fisicamente pronti per affrontare ogni partita”.

"Liga o Champions? Vorrei vincerle entrambe"

Sull’importanza di Liga e Champions, poi, Solari ha spiegato: “Non ho preferenze, preferirei vincerle entrambe. Tutte le competizioni devono tenerci vivi, creare in noi un desiderio di vittoria. Ogni torneo che giochiamo, così come anche il Mondiale per club, dobbiamo giocarlo per vincere. Siamo ancora in gioco in tutte le competizioni, spero che sarà così fino alla fine”. Una battuta finale su Asensio e soprattutto Isco, che stanno trovando meno spazio nel Real di Solari di quanto ci si potesse aspettare: “Forse non leggete i giornali - ha detto Solari in modo polemico rivolgendosi ai giornalisti in sala stampa - se li leggeste sapreste che ho già risposto a questa domanda”, ha concluso.

I più letti