Inter-Psv, tutto quello che c'è da sapere sul match di Champions 2018

Champions League
Mauro Icardi (getty)

Inter obbligata a vincere nell'ultima giornata dei gironi di Champions League, anche se molto dipenderà dal risultato di Barcellona-Tottenham. Precedenti più che positivi per i nerazzurri contro il PSV, già battuto all'andata per 2-1. Ecco tutte le statistiche e le curiosità del match

INTER-PSV LIVE

CHAMPIONS LIVE: LA DIRETTA GOL

CHAMPIONS, L'INTER SI QUALIFICA SE...

L’Inter punta gli ottavi di finale di Champions League. L’ultimo atto della fase a gironi per i nerazzurri sarà in casa contro il PSV di Eindhoven: la squadra di Luciano Spalletti è obbligata a vincere per sperare nel secondo posto, che dipenderà anche dal risultato del Camp Nou, dove il Barcellona - già qualificato come primo - ospiterà il Tottenham, attualmente davanti proprio all’Inter per gli scontri diretti (entrambe sono a quota 7 punti). Appuntamento a San Siro martedì 11 novembre, calcio d’inizio alle 21. Ecco tutte le statistiche e le curiosità sulla sfida valida per la sesta giornata di Champions.

Quando e dove si gioca Inter-PSV?

Inter-PSV, valida per il Girone B di Champions, si giocherà allo stadio di San Siro, calcio d’inizio del match alle ore 21 di martedì 11 novembre 2018.

Dove è possibile guardare Inter-PSV?

La partita tra Tottenham e Inter su satellite e fibra verrà trasmessa in diretta su Sky Sport Football HD (canale 203) e sul canale 252. Sul digitale terrestre la partita sarà visibile live in HD sul canale 372. Sarà in 4K HRD per tutti i clienti che la vedranno su SkyQ.

Quanti sono i precedenti tra le due squadre?

Sono appena tre i precedenti tra Inter e PSV Eindhoven, uno dei quali rappresenta la sfida di andata di questa Champions League, vinta al Philips Stadium per 2-1 dai nerazzurri. Le precedenti due sfide dei nerazzurri con gli olandesi risalgono al 2007, sempre in campo europeo: in quella circostanza l’Inter vinse 2-0 a San Siro e 1-0 in Olanda. Storia favorevole dunque alla squadra di Spalletti, che il 3 ottobre ha concesso l’unico gol (di Pablo Rosario) agli avversari in 270 minuti. Il PSV è inoltre reduce da una striscia negativa in trasferta in Champions: non vince da 12 gare (tre pareggi e nove sconfitte) e ha perso tutte le ultime quattro partite esterne nella competizione, segnando due reti e subendone 12.

Curiosità

La tradizione sorride all’Inter anche per quanto riguarda la sfide contro squadre olandesi: non ha mai infatti perso nelle ultime 10 sfide europee in tutte le competizioni contro queste avversarie (sette vittorie e tre pareggi), l’ultima sconfitta è datata aprile 2002 contro il Feyenoord in casa (0-1). All’andata, inoltre, l’Inter ha effettuato 24 conclusioni nello specchio avversario, il miglior dato in Champions per i nerazzurri dal novembre 2010. Non riuscire a passare il turno costituirebbe un’eccezione per la squadra di Spalletti: i nerazzurri infatti hanno fallito il passaggio del turno nel girone di Champions solo una volta nelle ultime undici partecipazioni (nel 2003-2004).

Qual è lo stato di forma delle due squadre?

Nel Girone B di Champions, le due squadre sono divise da ben 6 punti, punteggio che costringe il PSV all’ultimo posto certo. Per quanto riguarda il campionato, invece, cambiano le cose. L’Inter, reduce dalla sconfitta contro la Juventus allo Stadium, è infatti al terzo posto della classifica e ha conquistato una sola vittoria (contro il Frosinone, ndr) nelle ultime quattro giornate. Gli olandesi di Van Bommel hanno invece battuto l’Excelsior per 6-0 nella serata di venerdì e sono primi a quota 42 punti in Eredivisie, con l’Ajax a -2. Una sola sconfitta in campionato in questa stagione per la squadra di Eindhoven, due settimane fa in casa del Feyenoord. Il giocatore più in forma del PSV è certamente Luuk De Jong, attaccante classe 1998: ha segnato tutti gli ultimi tre gol in Champions League del club. Gli unici due giocatori che hanno segnato quattro gol consecutivi per gli olandesi sono stati Danny Koevermans nel 2008 e Ruud van Nistelrooy nel 1998. Dall’altra parte Icardi si esalta a San Siro: l’argentino ha infatti segnato in entrambe le partite casalinghe di questa Champions, all’85’ contro il Tottenham e all’87’ contro il Barcellona.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport