Liverpool Napoli 1-0: gol e highlights. Salah elimina Ancelotti, azzurri in Europa League

Azzurri eliminati ai gironi di Champions League: decisivo lo stop per 1-0 ad Anfield contro il Liverpool, sconfitta in contemporanea con il successo del PSG a Belgrado sulla Stella Rossa. Pesa il gol di Salah propiziato da un errore di Ospina, Alisson super su Milik al 92'. Reds e i francesi qualificati agli ottavi, Napoli in Europa League

INTER-PSV 1-1, GOL E HIGHLIGHTS

CHAMPIONS, I RISULTATI DELLA 6^ GIORNATA

LIVERPOOL-NAPOLI 1-0 LIVE

34' Salah

Liverpool (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold (90' Lovren), Matip, Van Dijk, Robertson; Wijnaldum, Henderson, Milner (84' Fabinho); Salah, Firmino (80' Keita), Mané. All. Klopp

Napoli (4-4-2): Ospina; Maksimovic, Albiol, Koulibaly, Mario Rui (70' Ghoulam); Callejon, Allan, Hamsik, Ruiz (62' Zielinski); Insigne, Mertens (67' Milik). All. Ancelotti

Ammoniti: Van Dijk (L), Koulibaly (N), Salah (L), Robertson (L), Mané (L)

1 nuovo post

Liverpool-Napoli 1-0, gol e highlights | Video Sky - Sky Sport HD

Vedi il video 'Liverpool-Napoli 1-0, gol e highlights' - Sky Sport HD
- di luca.cassia
Enorme amarezza per la squadra di Ancelotti che scivola dal 1° al 3° posto nel gruppo C di Champions: troppi rimpianti per gli azzurri protagonisti nel girone, tuttavia gli ultimi 90 minuti costano caro al Napoli che ripartirà dall'Europa League
- di luca.cassia
Finisce qui l'avventura del Napoli in Champions: decisivo il gol di Salah al 34' con la complicità di Ospina, successo in concomitanza con il 4-1 del PSG sulla Stella Rossa. Francesi al 1° posto nel girone, Reds qualificati come secondi agli ottavi
- di luca.cassia
FINISCE QUI AD ANFIELD! NAPOLI ELIMINATO DALLA CHAMPIONS!
- di luca.cassia
94' - Mané sbaglia per l'ennesima volta il 2-0! Incredibile ad Anfield!
- di luca.cassia
93' - Altra perdita di tempo, ammonito pure Mané
- di luca.cassia
92' - Milik si divora il gol qualificazione! Superlativo Alisson a distanza ravvicinata, intervento clamoroso dell'ex Roma sul polacco a botta sicura da pochi passi!
- di luca.cassia
91' - Ammonito Robertson per perdita di tempo
- di luca.cassia
90' - Saranno quattro i minuti di recupero per le speranze del Napoli
- di luca.cassia
90' - Terzo e ultimo cambio nel Liverpool: Lovren sostituisce Alexander-Arnold
- di luca.cassia
89' - Insigne alto! Ci prova Lorenzinho dopo la respinta centrale di Alexander-Arnold: controllo e battuta al volo che sorvola la traversa di Alisson!
- di luca.cassia
87' - Mané si divora il 2-0! Discesa di Salah sulla sinistra che mette al centro per il compagno: piattone da appoggiare solo in rete, Mané spara a lato!
- di luca.cassia
84' - Secondo cambio per Klopp: Fabinho in campo al posto di Milner che non riesce a proseguire il match
- di luca.cassia
83' - Ammonito Salah che ostacolo con un braccio Ospina pronto ad accelerare la ripresa del gioco
- di luca.cassia
80' - Klopp mette mano ai cambi: fuori Firmino, dentro Keita
- di luca.cassia
79' - Callejon! Insigne taglia il campo per lo spagnolo sul secondo palo: destro alto da ottima posizione!
- di luca.cassia
78' - Van Dijk alto da ghiottissima posizione! Reds che accumulano chance in questa fase, ricordiamo che al Napoli basta un gol per qualificarsi
- di luca.cassia
77' - Altra paratona di Ospina su tap-in ravvicinato di Mané: si supera il portiere del Napoli!
- di luca.cassia
76' - Intanto il PSG si porta sul 3-1 contro la Stella Rossa: gol di Marquinhos al 74'
- di luca.cassia
74' - Doppio miracolo di Ospina! Bravissimo il portiere del Napoli in entrambe le occasioni su Salah: prima lo rallenta in uscita, poi interviene sul pallonetto dell'egiziano!
- di luca.cassia

Notte amara quella di Anfield per il Napoli, eliminato dalla Champions League negli ultimi 90 decisivi minuti. Azzurri battuti 1-0 dal Liverpool, sconfitta in concomitanza con il 4-1 del PSG sulla Stella Rossa: una combinazione di risultati che costa caro alla squadra di Ancelotti, scivolata dal 1° al 3° posto del gruppo C. Un girone condotto al vertice conquistando conferme contro avversarie di livello, ecco perché i rimpianti della serata non possono rovinare un cammino eccezionale infranto sul più bello. Mancava solo la ciliegina, diceva Ancelotti: Napoli che ripartirà dall’Europa League mentre PSG e Liverpool staccano il pass per gli ottavi di finale.

Numeri sfavorevoli ad Ancelotti verso la sfida di Anfield: se il Napoli si è aggiudicato il primo round al San Paolo, gli azzurri non hanno vinto nessuna delle ultime 6 trasferte in Champions mentre i Reds risultano imbattuti in casa da 18 gare europee. Incroci e combinazioni sull’asse Liverpool-Belgrado che impongono attenzione, intanto Carletto conferma il consolidato 4-4-2 con il tandem Insigne-Mertens. Poche sorprese anche nella squadra di Klopp, capolista in Premier League dallo spaventoso tridente costituito da Salah, Firmino e Mané. Atmosfera da brividi ad Anfield che in avvio non spaventa il Napoli: ritmi altissimi con le occasioni in rapida successione non sfruttate da Salah, Hamsik e Milner di testa. Van Dijk rischia grosso entrando sulla caviglia di Mertens: giallo e spavento per il belga che tuttavia riesce a proseguire il match. Se il PSG si porta in vantaggio al Marakana con Cavani, Mané si vede annullare un gol per netto fuorigioco legittimando però la pressione altissima degli inglesi. È il preludio al gol che arriva al minuto 34, merito di Salah ma soprattutto una lettura sbagliata di Ospina: certo di un pallone servito al centro dall’egiziano, il portiere azzurro si fa sorprendere tra le gambe dal tiro beffardo dell’ex giallorosso. Liverpool avanti e Napoli che prova a reagire con Ruiz (tiro-cross velenoso), troppo poco per agguantare l’1-1 mentre il PSG raddoppia a Belgrado con Neymar. All’intervallo serve un gol ad Ancelotti per riaprire il discorso qualificazione. In avvio di ripresa è ancora Salah a spaventare Ospina mentre la Stella Rossa torna in partita a Belgrado: Ancelotti si gioca le carte Zielinski, Milik e Ghoulam, tuttavia sono i Reds ad insistere con Henderson e Milner prima del destro deviato di Alexander-Arnold. Il portiere del Napoli è addirittura costretto agli straordinari sul doppio tentativo di Salah, chance che precede il tris del PSG in Serbia. Lo sciagurato Mané e Van Dijk accumulano occasioni sprecate per Klopp, dall’altra parte è la precisione a tradire Callejon. Finale convulso con errori (Insigne e Mané addirittura due volte) e la parata-qualificazione di Alisson, prodigioso al 92’ su Milik a botta sicura. La festa è tutta di Anfield, teatro dell’eliminazione di un Napoli scivolato a pochi metri dal traguardo.

I più letti