Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
11 dicembre 2018

Roma, Monchi: "Non mi dimetto, sarebbe una follia. Fiducia totale in Di Francesco"

print-icon

Il direttore sportivo sul momento della Roma: "La fiducia in Di Francesco non è cambiata, stiamo parlando di un allenatore che ci ha portato al terzo posto in campionato e in semifinale di Champions League lo scorso anno. Mie dimissioni in caso di esonero? Altra follia, voglio restare a lungo qui"

VIKTORIA PLZEN-ROMA LIVE

DIRETTA CHAMPIONS: TUTTI I RISULTATI LIVE

VIKTORIA PLZEN-ROMA, LA CONFERENZA DI DI FRANCESCO

VIKTORIA PLZEN-ROMA: QUELLO CHE C'È DA SAPERE

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

Non è un momento semplice per la Roma, al settimo posto in Serie A con cinque punti di distacco dal quarto posto e reduce da quattro partite senza vittoria tra campionato e Champions League. La rimonta subita a Cagliari è stato un altro campanello d'allarme, ma Monchi conferma ancora una volta la stima in Eusebio Di Francesco: "Abbiamo parlato tante volte di questa situazione, la fiducia nell'allenatore è sempre la stessa – ha dichiarato il direttore sportivo giallorosso – Quando ho fiducia in una persona, difficilmente la perdo. Sono rimasto confuso quando ho letto delle cose sulla situazione della Roma, qualcuno ha parlato di guerra tra i dirigenti e divento un po' matto, perché sembra che parlino di un'altra squadra. Quest'allenatore ci ha portato ad arrivare terzi in campionato e ad arrivare in semifinale di Champions League, non diamo sempre la colpa a lui".

"Voglio restare a lungo a Roma"

E c'è chi addirittura ha parlato di dimissioni di Monchi in caso di esonero di Di Francesco: "Questa è un'altra follia perché non l'ho mai detto, voglio restare qui tanto tempo – prosegue lo spagnolo - Sento di avere la fiducia della società, sarei contento di rimanere a Roma perché ho fatto una scommessa importante quando sono arrivato. Sono grato a questo club che mi ha dato la possibilità di fare il direttore sportivo in Italia. Ritiro? Credo che, fondamentalmente, ci sono due obiettivi. Il primo è far capire alla squadra che le cose non vanno bene, il secondo è essere più uniti. Lo ha detto anche Di Francesco in conferenza stampa, serve a parlare e a creare un gruppo più unito".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi