Roma, Di Francesco: "Rimettiamoci tutti in discussione, è stata una piccola delusione"

Champions League

L’allenatore giallorosso ha commentato la sconfitta col Viktoria Plzen: “Ci sono cose che una squadra come la Roma non si può permettere. Ora pensiamo alla prossima partita, che sarà importante: dobbiamo tutti dimostrare qualcosa”

MANOLAS: "PRESI GOL DA SQUADRA GIOVANE"

ROMA, KO INDOLORE A PLZEN

La svolta tanto attesa non è arrivata a Plzen, dove la Roma è incappata in una nuova sconfitta. Un risultato che, tuttavia, non incide minimamente sull’ordine di arrivo nel girone, che era stato già deciso al termine della scorsa giornata. Eusebio Di Francesco ha commentato così la gara ai microfoni di Sky Sport: “Sono occasioni per riflettere, anche da un punto di vista personale. Siamo partiti bene, abbiamo fatto un buon possesso, ma ad ogni ripartenza avversaria abbiamo sofferto e una squadra come noi non se lo può permettere”. L’allenatore ha individuato un atteggiamento difensivo sbagliato nell’intera formazione: “La grande pecca è non difendere tutti allo stesso modo e a certi livelli non si possono fare certe cose. Il discorso è sempre di squadra, poi da determinati elementi ci si aspetta sempre una risposta differente”.

Rimettersi in discussione

Sarà fondamentale invertire la tendenza negativa quanto prima. “Ora diventa tutto molto delicato, il risultato di oggi non aveva tutto questo peso ma contava la prestazione e ho visto tante cose a metà: per me è una piccola delusione. Adesso bisogna pensare alla prossima partita, che sarà molto importante” ha proseguito Di Francesco. Che ha lanciato un messaggio importante: “Per essere alla Roma tutti dobbiamo dimostrare qualcosa, allenatore e giocatori. Per questo ci dobbiamo rimettere tutti in discussione, poi altre valutazioni verranno fatte in sede di mercato”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche