PSG fuori dalla Champions, Rabiot si diverte in discoteca: bufera social sul giocatore

Champions League

Maledizione in Champions League per Buffon e per i parigini, mai oltre i quarti di finale dal 2013 ed eliminati dopo la clamorosa rimonta del Manchester United. E mentre la squadra di Tuchel usciva dall'Europa, il centrocampista fuori rosa è stato sorpreso a divertirsi in discoteca: quante polemiche sui social al suo indirizzo, lui che nel 2014 era vicino alla Roma. Attraverso Football Leaks, l'Equipe ha rivelato perché il trasferimento era saltato

INCREDIBILE A PARIGI: PSG KO 3-1, UNITED AI QUARTI

BUFFON, LA CHAMPIONS RESTA MALEDETTA

NEYMAR ATTACCA IL VAR SU INSTAGRAM: "UNA VERGOGNA"

LE NEWS SU DI FRANCESCO LIVE

Mai oltre i quarti di finale in Champions dal 2013, ostacolo che il PSG non riesce proprio a superare. Eliminati prima delle semifinali per 4 anni di fila, i parigini hanno salutato la competizione europea più importante agli ottavi nelle ultime 3 edizioni: Barcellona (incredibile rimonta al Camp Nou) e Real Madrid prima dell’impresa targata Manchester United, formazione in grado di ribaltare lo 0-2 maturato a Old Trafford imponendosi 3-1 al Parco dei Principi senza 9 potenziali titolari. Uscita di scena che inevitabilmente ha scatenato polemiche per l’intervento del Var, determinante nell’assegnare il rigore del definitivo 3-1 di Rashford: punito il fallo di mano di Kimpembe sul tiro di Dalot, episodio che ha spinto l’arbitro Skomina su indicazione del Var Irrati a indicare il penalty della qualificazione. Neymar non le ha mandate a dire sui social mentre i compagni incassavano l’ennesima delusione in Europa, loro come Gigi Buffon protagonista in negativo in occasione del provvisorio 2-1 di Lukaku. E contemporaneamente qualcuno approfittava della serata libera per divertirsi in discoteca: parliamo di Adrien Rabiot, 23enne centrocampista francese ormai ai margini della squadra di Tuchel. Per lui una ventina di presenze stagionali fino a dicembre, rottura con il club dal quale ha sfiorato l’addio nella finestra invernale. Rimasto a Parigi ma di fatto fuori rosa, Rabiot è stato immortalato sui social mentre balla sorridente durante una festa di Carnevale: un video di pochi secondi che, tuttavia, ha provocato critiche a non finire nei suoi confronti. Se qualcuno ne ha giustificato l’innocenza mentre il PSG naufragava al Parco dei Principi, altri l’hanno additato come tifoso del Marsiglia oppure arrivando addirittura a domandarsi ironicamente chi fosse.

Football Leaks, Rabiot-Roma nel 2014: affare sfumato per colpa della mamma

Intanto il nome di Adrien Rabiot è tornato d’attualità sull’Equipe che, grazie alle rivelazioni di Football Leaks, ha ricostruito la vicenda che nel 2014 l’aveva accostato alla Roma. All’epoca il 19enne centrocampista del PSG era vicinissimo al trasferimento in giallorosso: Nasser al-Khelaifi, presidente del club parigino, aveva infatti commissionato a Jorge Mendes di trovare una soluzione per evitare di perderlo a parametro zero. Ecco quindi che l’agente portoghese recapitò un’offerta di 11 milioni di euro più bonus dalla Roma ma, al momento dell’accordo, chi curava gli interessi del giocatore si rese irraggiungibile. Parliamo della madre-procuratrice Veronique, introvabile al telefono poiché in vacanza scatenando l’ira del direttore generale Fenucci: un atteggiamento sgradito dalla Roma tanto che Rabiot rinnovò con i parigini, permanenza ancora in atto sebbene il centrocampista sia ai margini della rosa. Quantomeno la rottura con la mamma-agente, "divorzio" nella procura dopo il mancato passaggio al Barcellona a gennaio, scongiurerà nuovi scivoloni in famiglia per il 23enne francese pronto a trovare un'altra sistemazione.

I più letti