Juventus-Cristiano Ronaldo, un anno fa la rovesciata che fece scattare la scintilla

Champions League

Era il 3 aprile 2018 quando, all’Allianz Stadium, Cristiano Ronaldo mise a segno con un’incredibile rovesciata la rete del momentaneo 2-0 per il Real Madrid nell’andata dei quarti di finale di Champions League con la Juventus. La reazione dei tifosi bianconeri, che tributarono al campione portoghese una standing ovation, fece scattare la scintilla tra le parti

LE ULTIME NEWS SULL'INFORTUNIO DI CRISTIANO RONALDO

CR7 E L'ULTIMA IDEA: PASTICCERIA A TORINO PER GEORGINA

Esattamente un anno fa, l’inizio di una storia incredibile. Il 3 aprile 2018 è una data che i tifosi della Juventus non dimenticheranno mai. Probabilmente non avrebbero mai immaginato che un gol subìto potesse trasformarsi in uno dei regali più belli. Invece è stato così: era il 3 aprile 2018, infatti, quando Cristiano Ronaldo, all’epoca trascinatore del Real Madrid, mise a segno quello che da molti è ritenuto il gol più bello di tutta la sua carriera. L’avversario fu proprio la Juventus, la stessa squadra battuta nella stagione precedente in finale di Champions League ed eliminata anche in quell’occasione ai quarti di finale.

La rovesciata e la standing ovation dello Stadium

Nella gara di andata dei quarti di finale di Champions League, disputata a Torino, il Real Madrid era già in vantaggio di una rete sui bianconeri di Allegri. Nel secondo tempo, poi, l’attimo che avrebbe cambiato la storia: cross proveniente dalla destra e indirizzato al centro dell’area, dove Cristiano Ronaldo si trovava ad affrontare la difesa juventina. In quel momento il lampo di genio: un’elevazione incredibile e l’impatto con il pallone in rovesciata a 2,23 metri di altezza. Gol e applausi. Non solo quelli dei tifosi del Real Madrid, ma anche e soprattutto quelli dei sostenitori della Juventus. Tutti i presenti all’Allianz Stadium in piedi a tributare al campione portoghese il giusto omaggio per il gesto tecnico fuori dal comune. E CR7 a rispondere…

Colpo di fulmine

Incredulità e gratitudine per Cristiano Ronaldo, piacevolmente sorpreso dalla reazione dei tifosi avversari. Un gesto tanto apprezzato al punto di spingere il campione portoghese a decidere il suo futuro: "Dopo il Real, sarà in bianconero". Sarà stato sicuramente questo il pensiero di CR7, che da quel momento – considerata giunta al capolinea la sua avventura con il Real Madrid – non ha più avuto dubbi. "La standing ovation dello stadio dopo il mio gol ha rappresentato per me un momento strordinario – le parole di Cristiano Ronaldo subito dopo la partita -, per questo voglio ringraziare tutti i tifosi della Juventus. Ciò che hanno fatto è stato qualcosa di fantastico, una cosa che non mi era mai capitata durante tutta la mia carriera. Il gol in rovesciata è stato incredibile, probabilmente il più bello della mia carriera. Cercavo di mettere a segno una rete così da tanto tempo, oggi ci ho provato e sono riuscito a trovarlo saltando così in alto. Sono veramente molto felice".

Un anno dopo

Esattamente un anno dopo, è cambiato tutto. Cristiano Ronaldo non è più un sogno, ma una realtà per i tifosi della Juventus. E il campione portoghese, dopo averla condannata più volte negli ultimi anni, adesso prova a spingere la squadra bianconera alla conquista della Champions League. Tutto merito di una rovesciata incredibile, quella che fece scattare la scintilla un anno fa: il 3 aprile 2018, data di inizio di una storia incredibile.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche