Cristiano Ronaldo e Messi, il siparietto durante i sorteggi di Champions League. VIDEO

Champions League

I due campioni erano seduti vicino a Montecarlo durante il sorteggio. "Sono 15 anni che ci premiano e non siamo mai andati a cena insieme... Speriamo di farlo presto!" ha detto CR7 parlando di Messi, prima della consegna del premio di miglior giocatore della Champions andato poi a Van Dijk

IL VERO MOTIVO PER CUI CR7 NON INDOSSA LA PATCH DI MVP DELLA A

TUTTI I GIRONI DELLA NUOVA CHAMPIONS LEAGUE

CHAMPIONS, COME SONO CAMBIATE LE BIG IN 5 ANNI

Cristiano Ronaldo e Lionel Messi. Uno accanto all'altro, come ai tempi della Liga. E' successo durante il sorteggio dei gironi di Champions League a Montecarlo. Protagonisti di uno strepitoso e inedito siparietto, poco prima della consegna del premio di miglior giocatore della scorsa edizione (che alla fine andato a Van Dijk). Alla domanda se fosse bello ritrovare Ronaldo, Messi ha risposto così: "La nostra rivalità in Spagna è stata davvero bella". Il portoghese gli ha fatto eco: "Sono 15 anni che condividiamo questo palco. Mi mancano le partite contro Leo. Lui mi ha spinto a migliorare, come io ho fatto con lui. Abbiamo un ottimo rapporto, ma ora che ci penso non abbiamo mai cenato insieme. Speriamo che succeda in futuro". Quindi, l’ipotesi di ritirarsi insieme. "Messi ha due anni in meno di me. Ma credo di essere ancora in forma alla mia età. Spero di essere ancora qui tra due, tre anni. Vedremo questa rivalità il più a lungo possibile, spero" ha detto CR7.

Il commento di Ronaldo al sorteggio

Intervistato da Sky Sport, Cristiano Ronaldo ha commentato così il girone della Juventus, sorteggiata con Atletico Madrid, Bayer Leverkusen e Lokomotiv Mosca: "È un buon sorteggio, difficile come sempre ma sono molto fiducioso nella forza della mia squadra. L’inizio della stagione è sempre duro, abbiamo un nuovo sistema di gioco con un nuovo allenatore e nuovi calciatori, ma abbiamo vinto la prima partita e passo dopo passo andremo avanti. In Champions ci sono tante squadre che vogliono vincere ed è sempre dura, ma non vedo l'ora e sono sicuro che faremo sicuramente bene".

I più letti