Genk-Napoli, le probabili formazioni del match di Champions League: Insigne in tribuna

Champions League

Il Napoli in Belgio per una vittoria che potrebbe rivelarsi fondamentale in chiave qualificazione. Sorprese di formazione per Ancelotti, che contro il Genk in attacco dovrebbe affidarsi alla coppia formata da Milik e Lozano: panchina per Mertens, Insigne addirittura in tribuna per scelta tecnica. Genk-Napoli in diretta alle 18:55 su Sky Sport Uno

GENK-NAPOLI LIVE

GENK-NAPOLI: DOVE VEDERLA IN TV E STREAMING

ANCELOTTI: "STRIGLIARE I GIOCATORI? NON SONO ASINI"

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Il Genk per rialzare la testa dopo il pesantissimo 6-2 subìto all'esordio contro il Salisburgo, il Napoli per dare seguito allo straordinario successo contro i campioni in carica del Liverpool e rendere più agevole il cammino verso la qualificazione agli ottavi di finale. Partita importantissima per gli azzurri, che nella seconda giornata del girone E di Champions League volano in Belgio con un solo obiettivo, la vittoria. Queste le probabili formazioni del match in programma alle 18:55.

Genk, a centrocampo Hagi: figlio d'arte ed ex Fiorentina

Atteggiamento spregiudicato nonostante la forza degli avversari: anche contro il Napoli il Genk se la vuole giocare a viso aperto. 4-3-3 per l'allenatore Felice Mazzù, che dovrebbe schierare Coucke in porta e una difesa composta da Maehle, Lucumi, Dewaest e Uronen. Nei tre di centrocampo, insieme a Hrosovsky e Berge, anche Ianis Hagi, ex Fiorentina e figlio del campione rumeno Gheorghe. Nel tridente d'attacco spazio a Ito, Samatta e Ndongala.

Genk (4-3-3): Coucke; Maehle, Lucumí, Dewaest, Uronen; Hrosovsky, Hagi, Berge; Ito, Samatta, Ndongala. All: Mazzù

Napoli, Mertens verso la panchina. Tribuna per Insigne

La notizia principale è l'assenza di Insigne che andrà in tribuna. Quella del capitano è una scelta tecnica di Ancelotti. Verso la panchina Mertens, in attacco dovrebbero scendere in campo dal primo minuto Milik e Lozano. In porta nuovamente Meret, nel 4-4-2 azzurro Di Lorenzo e Mario Rui come esterni di difesa, con Manolas e Koulibaly centrali. Nella linea mediana, infine, Callejon, Elmas, Allan e Fabian Ruiz. In tribuna Ghoulam.

Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Elmas, Fabian Ruiz; Lozano, Milik. All: Ancelotti

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche