Borussia Dortmund-Inter, le probabili formazioni del match di Champions League

Champions League
©Getty

Conte si giocherà con i fedelissimi la sfida contro i tedeschi, quasi certamente decisiva per la qualificazione agli ottavi di Champions. Biraghi alto a sinistra al posto dell'infortunato Asamoah, mentre Sensi resta in ballottaggio con Vecino (quest'ultimo favorito). Favre con il dubbio Reus

BORUSSIA DORTMUND-INTER LIVE

A Dortmund per fare più di un passo in avanti verso gli ottavi di finale. Quattro punti a testa, uscire indenni dal "muro giallo" permetterebbe all'Inter di guardare al futuro con ottimismo: "Chi si aspetta una gara difensiva da parte nostra è sulla strada sbagliata", ha spiegato Antonio Conte nella conferenza stampa della vigilia. I nerazzurri, nonostante la vittoria di San Siro nella gara di andata, non cambieranno il loro atteggiamento. Personalità, idee, fame. Il mini-ciclo di sette partite in 20 giorni sta per terminare, le energie sono poche: "Ma la Champions mette adrenalina anche quando il serbatorio è mezzo vuoto", sempre per dirla come Conte. Ci sarà un rendimento in trasferta da invertire radicalmente, rendendolo il più possibile simile a quello avuto in campionato. L'Inter, infatti, ha perso le ultime tre partite europee lontane da San Siro e il suo allenatore è andato ko per cinque volte nelle ultime sette trasferte fra Juve, Chelse  e Inter. E' arrivato il momento di girare pagina. Dall'altra parte un Borussia Dortmund, che in Bundesliga è a tre punti dalla vetta e che ha perso solo due volte in tutta la stagione.

 

Borussia Dortmund, la probabile formazione

Praticamente uno spareggio anche per i tedeschi, appaiati all'Inter a quota 4 punti in classifica. Favre si porterà fino all'ultimo il dubbio Reus, non in perfette condizioni e ancora in forse per un posto tra i titolari. L'attaccante tedesco non ha eseguito la rifinitura con i compagni ma, come detto proprio da Favre in conferenza stampa, "verrà tenuto in considerazione fino all'ultimo minuto". Dortmund che non perde in casa dal 27 aprile e uscito vincitore dalla gara di sabato sera contro il Wolfsburg in campionato. Rientra Paco Alcacer, ma dovrebbe partire dalla panchina. In attacco Goetze e dietro di lui Sancho, Brandt e Hazard. Linea difensiva davanti a Buerki che dovrebbe essere formata da Hakimi, Akanji, Hummels e Guerreiro. A completare l'undici, Witsel e Delaney a fare da diga in mezzo al campo.

 

BORUSSIA DORTMUND (4-2-3-1): Buerki; Hakimi, Akanji, Hummels, Guerreiro; Witsel, Delaney; Sancho, Brandt, Hazard; Goetze. All.Favre

 

Inter, la probabile formazione

Conte se la giocherà con i suoi fedelissimi. La partita è di quelle che contano, meglio non rischiare. Fra i pali il solito Handanovic, che avrà davanti a sè il solito trio formato da Godin, De Vrij e Skriniar. Ancora una volta confermato Candreva come quinto di destra, mentre dall'altra parte Biraghi sostituisce Asamoah, rimasto a Milano per infortunio. Vecino, Brozovic e Barella nel mezzo, con Sensi sì recuperato ma indirizzato verso la panchina (comunque in ballottaggio con l'uruguaiano). Davanti il duo Lautaro-Lukaku, con la speranza che possa essere decisivo anche in Italia. L'argentino può diventare il primo giocatore a segnare in tre gare consecutive di Champions per i nerazzurri dopo Samuel Eto’o (4 gare consecutive nel 2010).

 

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Skriniar; Candreva, Vecino, Brozovic, Barella, Biraghi; Lautaro; Lukaku. All.Conte

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche