Napoli, Ancelotti è stato esonerato. In arrivo Gattuso

la svolta

Dopo la partita contro il Genk è arrivata l'ufficialità da parte del club di Aurelio De Laurentiis: Ancelotti non è più l'allenatore del Napoli. Era previsto un incontro nella giornata di mercoledì, poi l'ufficialità dell'esonero comunicata attorno alle 23.30. Sarà sostituito da Gattuso, per lui pronto contratto di sei mesi più altri dodici

NAPOLI, LA GIORNATA DI GATTUSO LIVE

Carlo Ancelotti non è più l'allenatore del Napoli. La decisione del club è arrivata attorno alle 23.30 di martedì, dopo il successo per 4-0 nella partita di Champions League contro il Genk. "La Societa Sportiva Calcio Napoli ha deciso di revocare l’incarico di responsabile tecnico della prima squadra al signor Carlo Ancelotti. Rimangono intatti i rapporti di amicizia, stima e rispetto reciproco tra la società, il suo presidente Aurelio De Laurentiis e Carlo Ancelotti", recita la nota ufficiale. Al termine della gara contro il Genk, lo stesso allenatore aveva escluso l'ipotesi dimissioni ("Mai fatto in vita mia e non lo farò ora") e annunciato un incontro con i vertici societari nella giornata di mercoledì. Poi, invece, l'annuncio dell'esonero con la scelta comunicata all'allenatore nel corso di un incontro con il presidente De Laurentiis svoltosi in un hotel del Lungomare. In arrivo Gennaro Gattuso, ex giocatore di Ancelotti ai tempi del Milan. Per lui pronto un contratto da sei mesi più dodici. 

I più letti