PSG-Borussia Dortmund, tutto ciò che c'è da sapere sugli ottavi di Champions League

Champions League

Il Paris Saint-Germain non ha mai battuto il Borussia Dortmund in competizioni europee, pareggiando due volte e perdendo una volta. L’unico precedente al Parco dei Principi è stato nel novembre 2010, un pareggio a reti bianche in Europa League

PSG-BORUSSIA LIVE

Quando e a che ora si gioca PSG - Borussia Dortmund?

La partita tra Paris Saint-Germain e Borussia Dortmund, valida per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League, si giocherà mercoledì 11 marzo alle ore 21:00 allo stadio Parco dei Principi di Parigi.

Dove è possibile guardare PSG - Borussia Dortmund?

La sfida sarà trasmessa in diretta da Sky ai canali Sky Sport Football (satellite e fibra) e Sky Sport 253 (satellite e fibra). La telecronaca sarà di Andrea Marinozzi. Geri De Rosa curerà la Diretta Gol.

Quali sono i precedenti tra le due squadre?

Il Paris Saint-Germain non ha mai battuto il Borussia Dortmund in competizioni europee, pareggiando due volte e perdendo una volta. L’unico precedente al Parco dei Principi è stato nel novembre 2010, un pareggio a reti bianche in Europa League.

Qual è lo stato di forma delle due squadre?

Dopo la sconfitta nella partita d’andata, il PSG ha battuto Bordeaux e Digione in campionato, per poi qualificarsi alla finale di Coppa di Francia sconfiggendo il Lione con un sonoro 1-5. Il Borussia Dortmund allo stesso modo ha conquistato tre successi consecutivi in Bundesliga dopo la vittoria sui francesi: a farne le spese sono stati Werder Brema, Friburgo e Borussia Monchengladbach.

Quali giocatori possono essere protagonisti?

I calciatori più attesi sono senz'altro quelli che sono andati a segno nella gara d'andata. Da un lato c'è Erling Haaland, che è uno dei soli cinque giocatori a segnare più di 10 gol nella stagione d’esordio in Coppa dei Campioni/Champions League; l'unico a realizzarne di più è stato Claudio Sulser, che ha segnato 11 reti in sei partite nella sua prima stagione in Coppa dei Campioni nel 1978-79, con il Grasshopper. Il norvegese segna in media un gol ogni 46 minuti in Champions League (10 reti in 464 minuti tra Salisburgo e Borussia Dortmund), il miglior rapporto nella storia della competizione rispetto a qualsiasi giocatore con almeno 250 minuti. Dall'altro lato c'è Neymar, che invece ha preso parte a 37 gol in 27 presenze interne di Champions (20 per il Barcellona, 7 per il PSG), segnando 25 reti e fornendo 12 assist. Il brasiliano non ha mai perso una partita in casa nella competizione (24 vinte, 3 pareggiate).

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.