Juventus-Lione, Buffon guarda al futuro: "La squadra verrà ringiovanita"

champions

Il portiere bianconero ha parlato dopo l'eliminazione dalla Champions: "Sul 2-1 ci credevamo. Stagione? Sicuramente non siamo arrivati dove volevamo". Poi uno sguardo al futuro: "Il mercato sta dimostrando che il club ha la consapevolezza che qualcosa debba essere smosso"

SARRI ESONERATO, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Non ha giocato Gigi Buffon, ma ci ha voluto comunque mettere la faccia: "Abbiamo preparato la partita per non concedere gol, ma dopo 12' il programma è saltato e questo non ci ha agevolato - ha spiegato a Sky Sport dopo l'eliminazione dalla Champions avvenuta per mano del Lione - una volta in svantaggio siamo stati bravi a mantenere l'ordine, senza partire all'arrembaggio. Sul 2-1 credevamo all'impresa". Che però non si è concretizzata. E il bilancio della stagione fatica ad essere positivo: "Sicuramente non siamo arrivati dove pensavamo e volevamo - ha ammesso il portiere bianconero - in ognuno di noi c'è tanta amarezza. Per la Champions l'idea, ogni anno, è quella di sognare di poter arrivare dove in questi ultimi anni non siamo arrivati. Sembra sempre la volta buona, poi è ovvio che devi fare i conti con avversari di un certo spessore. In questo caso la qualificazione è stata persa all'andata".

"Consapevoli che qualcosa vada cambiato"

vedi anche

Sarri: "Sono devastato. Futuro? Ho un contratto"

Guarda al presente e non solo Buffon: "Vincere lo scudetto per nove volte è straordinario, è un traguardo che va sottolineato anche se si è più forti sulla carta. Continuare a vincere con una certa sicurezza non è una cosa comune. In mezzo a tutto ciò ci sono state delle luci e delle ombre. Bisogna far sì che queste nuvole si diradino in modo da far splendere una luce perenne. E' chiaro che sia utopia ma bisogna lavorare per questo". Un occhio, però, anche al futuro: "Non è scoccata la scintilla in questa stagione? Alcune volte viene causata quando meno te lo aspetti. Con tutte le difficoltà di quest'anno e con questa partita non c'è stato modo che questa scintilla potesse scoccare veramente". La rosa della Juve ha un'età media notevole e le mosse del club stanno dando delle risposte secondo Buffon: "Le indicazioni che il mercato sta dando dimostrano che c'è la consapevolezza che qualcosa vada smosso e che qualche giovane possa rinfrescare questa squadra. E' il corso normale di ogni società seria che mira a vincere e che quindi deve dare uno sguardo al futuro".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche