Lipsia-Atletico Madrid 2-1, Simeone: "Nessun colpevole, è stato anno durissimo"

champions
©Getty

L'allenatore argentino ai microfoni di Sky Sport dopo la sconfitta nei quarti di finale di Champions League contro il Lipsia: "I ragazzi hanno dato tutto. Ora ci riposiamo e puntiamo a migliorare, nella prossima stagione dovremo dare un pochino di più: dobbiamo cercare di competere per capire se possiamo andare oltre il terzo posto e i quarti di finale di Champions"

NAGELSMANN: "PSG? VOGLIAMO LA FINALE"

Il Lipsia supera il turno e si regala la semifinale di martedì 18 agosto contro il Psg, l'Atletico Madrid si ferma ai quarti dopo lo stop agli ottavi di finale per mano della Juventus nella scorsa edizione. Nelle parole di Diego Simeone non ci sono però rimpianti per il ko dello stadio Alvalade di Lisbona: 'Quando si esce da una competizione importante come questa si cercano responsabili e colpevoli. Per me non è così: è stato un anno molto complicato. Credo che abbiamo dato il massimo - è il commento dell'allenatore ai microfoni di Sky Sport - è stata una stagione troppo lunga. Ci siamo fermati per 60 giorni prima di ripartire con l'obbligo di vincere per arrivare dal sesto al terzo posto della Liga, che valeva la Champions. Poi abbiamo deciso di non allenarci per per una settimana per rigenerarci mentalmente. Abbiamo dato il possibile, forse più del massimo". 

"Futuro? Oltre terzo posto Liga e quarti di Champions"

leggi anche

Cambiasso: "Atletico come Nadal: non solo difesa"

Simeone preferisce non far cenno alle assenze di Correa e Vrsaljko, assenti perché risultati positivi al Covid-19, ma spiega la panchina di Joao Felix, entrato nel secondo tempo e decisivo per procurare e realizzare il rigore dell'1-1: "Joao non si è allenato per 5-6 giorni a causa di un infortunio, era tornato con noi da pochi giorni. Per questo ho scelto Marcos Llorente con Diego Costa, che avevano fatto bene nelle ultime partite di Liga". Lo sguardo del Cholo è al futuro: "Ora ci riposiamo e puntiamo a migliorare, consapevoli che nella prossima stagione dovremo dare un pochino di più. Il prossimo campionato sarà più tosto, noi dobbiamo competere per capire se possiamo andare oltre il terzo posto e i quarti di finale di Champions".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche