Zenit-Lazio, Inzaghi: "Le mille difficoltà ci hanno compattato"

champions

L'allenatore biancoceleste, che per la trasferta di Champions dovrà rinunciare a Strakosha, Leiva e Immobile, non nasconde l'importanza dell'incontro: "Doppio confronto sarà fondamentale per il discorso qualificazione. Siamo in difficoltà, ma la squadra è ancora più compatta". Zenit-Lazio, mercoledì alle ore 18.55 su Sky Sport Uno e Sky Sport 252

ZENIT-LAZIO LIVE

Una sfida ancora più complicata per via delle assenze di Strakosha, Leiva e Immobile: la Lazio si prepara ad affrontare la terza gara del girone di Champions League contro lo Zenit in trasferta – mercoledì ore 18.55 su Sky Sport Uno (satellite, digitale terrestre e internet) e Sky Sport 252 (satellite e internet) – senza tre pedine fondamentali. "Ho difficoltà di rotazioni, però la squadra si è compattata, ha avuto una grandissima reazione. Nel post lockdown abbiamo avuto mille difficoltà e le abbiamo ancora, inutile nasconderci", le parole di Simone Inzaghi ai microfoni di Sky Sport. L’allenatore della Lazio ha poi aggiunto: "I ragazzi si sono compattati insieme a tutti noi dello staff e stiamo cercando di fare prestazioni importanti sapendo che è ci attende una partita importantissima, poi domenica c’è la Juventus e poi avremo 15 giorni dove speriamo di recuperare tanti uomini".

"Con lo Zenit due gare decisive per la qualificazione"

leggi anche

Immobile, Leiva e Strakosha saltano Zenit-Lazio

Testa però esclusivamente allo Zenit, a zero punti nel girone F (Lazio prima con 4 punti dopo due gare). "Sappiamo che tipo di partita andremo ad affrontare, incontriamo la squadra testa di serie del girone che dopo due partite ha zero punti, troveremo un pubblico di 20mila persone, però dovremo giocare la nostra gara con la consapevolezza che le due partite con lo Zenit potrebbero essere molto importanti ai fini della qualificazione", ha ammesso Inzaghi. "In campionato non ci sono spettatori, in Belgio gli stadi erano pure chiusi ai tifosi, domani invece troveremo 20mila persone e penso possa essere un grande aiuto e un grande stimolo anche per i miei ragazzi", il pensiero dell'allenatore della Lazio.

"Saremo pronti, nonostante le assenze"

approfondimento

Covid in Serie A: i casi squadra per squadra

L'allenatore biancoceleste ha ribadito i concetti espressi ai microfoni di Sky Sport anche in conferenza stampa, dove ha confermato la fiducia verso la propria squadra, nonostante le tante assenze: "Purtroppo abbiamo degli indisponibili come a Bruges, ma la squadra farà un'ottima partita. Giocheremo contro un'ottima squadra, organizzata e con un bravo allenatore, ma noi saremo pronti nonostante le tante assenze. Si trovano a zero punti dopo due partite anche per qualche episodio sfortunato, soprattutto nella prima gara contro il Bruges, dove non meritava di perdere". Inzaghi ha espresso poi tutto il proprio rammarico per non avere la rosa al completo: "Vivo una situazione particolare, come tanti altri colleghi. Dispiace non essere al completo, ma siamo abituati all'emergenza. Abbiamo giocatori che hanno fatto di tutto per partecipare alla Champions League in questi quattro anni e oggi non ci sono. Speriamo che possano tornare tutti presto".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche