Lazio-Zenit, tutto quello che c'è da sapere sul match di Champions League

Champions League

Dopo l’1-1 dell’andata, Lazio e Zenit si affrontano per la seconda volta nella loro storia. Attenzione a Dzyuba, pericolo numero uno dei russi: ha partecipato a 12 gol (8 reti e 4 assist) in 15 gare di Champions. Ma i biancocelesti non hanno mai perso contro le squadre russe...

CORONAVIRUS, DATI E NEWS IN TEMPO REALE

Quando e a che ora si gioca Lazio-Zenit?

La partita tra Lazio e Zenit San Pietroburgo, valida per la 4^ giornata della fase a gironi della Champions League, si giocherà martedì 24 novembre allo stadio Olimpico di Roma alle ore 21:00.

Dove è possibile guardare Lazio-Zenit?

La gara sarà trasmessa da Sky alle 21:00 ai canali Sky Sport Arena e Sky Sport 253. La telecronaca sarà di Riccardo Gentile con il commento tecnico di Luca Marchegiani. I collegamenti da bordocampo saranno a cura di Matteo Petrucci.

Quali sono i precedenti tra le due squadre?

L'unico precedente europeo tra Lazio e Zenit è stato alla 3^ giornata di questa stagione, un pareggio per 1-1. I biancocelesti non hanno mai perso contro avversarie russe nelle principali competizioni europee UEFA, sebbene quattro di queste sfide siano terminate in pareggio, poi una vittoria. 

Curiosità

vedi anche

Inzaghi: "Luiz Felipe recuperato, giocherà Reina"

Comprese le qualificazioni, lo Zenit non vince da 13 trasferte europee (tre pareggi e dieci sconfitte), dal successo per 3-1 in casa della Real Sociedad a dicembre 2017 in Europa League. La Lazio punta a vincere due partite di fila di Champions League per la prima volta dall'ottobre 2001, quando ha battuto PSV e Galatasaray con l'attuale allenatore Simone Inzaghi in campo in entrambe le partite. Le squadre russe hanno perso il 69% delle loro partite di Champions contro avversarie italiane (in 29 partite: 3 vittorie, 6 pareggi e 20 sconfitte). Solo contro squadre tedesche hanno una percentuale di sconfitte maggiore (71%) tra club di paesi affrontati almeno cinque volte.

Quali giocatori possono essere protagonisti?

Felipe Caicedo ha interrotto una serie di 11 partite di Champions League/Europa League senza gol con la rete del pareggio contro lo Zenit - non segna in due presenze consecutive da ottobre 2017, contro Zulte Waregem e Nizza in Europa League. Artem Dzyuba ha preso parte a 12 gol in 15 presenze nella fase a gironi di Champions con lo Zenit (8 reti e 4 assist), servendo anche il passaggio vincente per Aleksandr Erokhin contro la Lazio all'andata.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.