Porto-Juventus, Chiellini: "Non faremo gli errori degli ultimi anni"

champions

Il capitano bianconero presenta la sfida degli ottavi di finale di Champions contro il Porto: "Abbiamo entusiasmo e voglia di fare bene, ma siamo consapevoli delle difficoltà che troveremo. In questo torneo non c'è margine di errore e noi abbiamo imparato dagli errori fatti in passato". E sul futuro: "Mi sento bene, ma per ora non ci penso"

PORTO-JUVE LIVE

Un'altra Champions League da affrontare con un solo obiettivo: andare il più avanti possibile e dimenticare le delusioni degli scorsi anni. Giorgio Chiellini è tornato grande protagonista e guiderà la difesa della Juventus nella gara di andata degli ottavi di finale contro il Porto. Intervenuto in conferenza stampa, il capitano bianconero ha messo in guardia l'ambiente in vista della sfida ai portoghesi: "Inizia un grande obiettivo - ha detto il difensore -, la Champions a eliminazione diretta. Ci arriviamo con entusiasmo e voglia di fare bene, ma consapevoli delle difficoltà che ci aspetteranno domani e che abbiamo riscontrato anche negli scorsi anni. Il Porto è una squadra che si difende molto bene e negli scontri diretti sappiamo quanto sia importante segnare fuori casa. Inoltre hanno qualità sugli esterni e sono pericolosi in ripartenza. Dovremo cercare di non sbattere nel loro muro e di evitare le ripartenze, dove possono essere devastanti".

"Non vediamo l'ora di scendere in campo"

LA COPERTINA

Champions, Porto-Juve su Sky con i Foo Fighters

Chiellini ha poi spiegato con quale mentalità la squadra di Pirlo dovrà affrontare l'impegno: "Qualcuno di noi non ha giocato molte di queste partite - ha proseguito -, oggi abbiamo parlato delle caratteristiche degli avversari e domani andremo più sull'aspetto emotivo. Abbiamo già attraversato una cosa simile con l'Inter in Coppa Italia. In Champions non c'è margine di errore, ci sono molte insidie e gli avversari si conoscono meno. Non dobbiamo commettere gli errori fatti negli ultimi anni negli ottavi: una volta siamo riusciti a ribaltare il risultato, ma non dobbiamo sbagliare. Sono convinto che domani faremo una partita diversa rispetto agli ultimi anni. Le sensazioni sono buone, l'ambiente è positivo e non vediamo l'ora di scendere in campo". Ancora da stabilire quale sarà la coppia centrale. Con Bonucci indisponibile, Pirlo potrà scegliere tra il capitano, De Ligt e Demiral: "Siamo quattro fra i primi 15, 20 o 25 migliori in assoluto - ha precisato Chiellini -. Siamo tutti forti, anche se con caratteristiche diverse. Siamo sempre pronti e sappiamo che, anche se ci gireranno le scatole, in alcune partite due dei quattro andranno in panchina. Ma lo faremo con grande spirito di gruppo e voglia di vincere, tra noi c'è sempre stato un gran feeling".

"Sto bene, ma ora non penso al futuro"

approfondimento

Porto-Juventus, tutto quello che c'è da sapere

Infine il capitano bianconero ha parlato del suo futuro: "Se penso di continuare ancora a lungo? Io penso al quotidiano e tocco ferro, valuto giorno per giorno e ogni volta che ho pensato più a lungo termine ho sempre sbagliato. Piano piano si vedrà, io proverò a fare sempre il mio massimo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche