Eintracht-Bayern 2-1, altro passo falso dei bavaresi prima della Lazio in Champions

EURO-RIVALE
©Ansa

Reduce dal trionfo nel Mondiale per club e attesa dalla Lazio in Champions, la squadra di Flick inciampa ancora in Bundesliga. Dopo il 3-3 in rimonta contro l'Arminia Bielefeld terzultimo, i bavaresi cadono 2-1 a Francoforte nonostante il gol del solito Lewandowski. Bayern decimato dalle assenze e poco convincente, ecco perché martedì Inzaghi può approfittarne

INZAGHI: "BAYERN? DURA, MA CE LA GIOCHEREMO"

EINTRACHT FRANCOFORTE-BAYERN MONACO 2-1

12' Kamada (E), 31' Younes (E), 53' Lewandowski (B)


EINTRACHT (3-4-2-1): Trapp; Tuta, Hinteregger, N'Dicka; Touré, Rode (67' Ilsanker), Hasebe, Kostic; Kamada (90' Zuber), Younes (74' Barkok); Jovic (68' Ache). All. Hutter


BAYERN (4-2-3-1): Neuer; Sule, Boateng, Alaba, Davies; Kimmich, Roca (46' Goretzka); Sané (90' Martinez), Choupo-Moting (82' Musiala), Coman (82' Hernandez); Lewandowski. All. Flick


Ammoniti: Rode (E), N'Dicka (E)
 

Che succede al Bayern Monaco? A una manciata di giorni dall’andata degli ottavi di Champions contro la Lazio, sfida in programma martedì all’Olimpico, i bavaresi inciampano nuovamente in Bundesliga. Al netto del recente trionfo nel Mondiale per club, la squadra di Flick ha raccolto solo un punto nelle ultime due giornate incassando 5 gol. Disfatta sfiorata lunedì, in casa, quando l’Arminia Bielefeld terzultimo avanti di due gol venne raggiunto sul 3-3 nella ripresa. Rimonta che non è riuscita a Francoforte sul campo dell’Eintracht, terza forza del torneo che vince 2-1 e aggancia il Wolfsburg. Il Bayern è distante 7 punti, ma qualora il Lipsia vincesse domenica a Berlino contro l’Hertha si porterebbe a -2 dalla capolista.

Assenze e blackout nel primo tempo

approfondimento

"Spider-Man" Luis Alberto batte la Samp, 1-0 Lazio

Simone Inzaghi conosce bene il valore della prossima avversaria in Champions, corazzata tuttavia incerottata in Bundesliga e pure in Europa. Sicuri assenti Müller e Pavard positivi al Covid, loro come gli indisponibili Gnabry, Tolisso e Douglas Costa. Chi ha appena superato il virus è Goretzka, risparmiato dall’inizio da Flick che gli preferisce Roca. Eintracht subito avanti al 12’ con Kamada, servito da Kostic e bravo a battere Neuer. Bavaresi inconsistenti e Eintracht che accelera: lìex Napoli Younes non sbaglia alla mezz’ora, punendo Süle e insaccando il gol del 2-0.

Lewandowski-gol non basta

approfondimento

Inzaghi: "Bayern? Dura, ma ce la giocheremo"

Da registrare il ritorno in difesa di Boateng, nuovamente in campo dopo la tragica scomparsa dell'ex fidanzata Kasia Lenhardt. E al suo fianco gioca Alaba, che ha già annunciato il mancato rinnovo in estate (andrà al Real Madrid). Nel secondo tempo meglio il Bayern, che rientra in partita con Lewandowski su assist di Sané. Si tratta del gol numero 26 (in 21 partite!) per il polacco, complessivamente a segno 31 volte in stagione e pronto al duello tra titani con Ciro Immobile. L’Eintracht soffre (Goretzka e Coman pericolosi) ma punge in ripartenza invocando un rigore al 79’ non concesso nemmeno dal Var. Nel finale Musiala sfiora di testa il pareggio, mentre Süle (in grave difficoltà da terzino) costringe Neuer al miracolo a tempo scaduto. Defezioni davanti e troppi gol concessi: ecco perché la Lazio può approfittarne in Champions.

urn:newsml:dpa.com:20090101:210220-99-523256 - IPA/Fotogramma

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.