Casemiro squalificato, il Real Madrid fa ricorso per l'ammonizione contro l'Atalanta

champions
©LaPresse

Ammonito per un fallo su Zapata, il centrocampista brasiliano era diffidato e salterà il ritorno del 16 marzo a Madrid contro l'Atalanta. Secondo As, il club spagnolo vuole però dimostrare l'innocenza di Casemiro e chiede all'Uefa di rivedere il fallo che ha portato al cartellino giallo a Bergamo

GASPERINI: "PARTITA ROVINATA DALL'ARBITRO"

Il Real Madrid presenterà ricorso per l'ammonizione rimediata da Casemiro mercoledì sera al Gewiss Stadium nella vittoria per 1-0 ottenuta dai blancos contro l'Atalanta nell'andata degli ottavi di finale di Champions League. A riportarlo è As, sempre molto vicino all'ambiente delle merengues. Il cartellino giallo impedirà infatti al centrocampista brasiliano, diffidato, di giocare la partita di ritorno in calendario il 16 marzo a Valdebebas. Casemiro è stato ammonito al 23' del primo tempo, sul punteggio di 0-0, per un fallo su Duvan Zapata. L'attaccante colombiano era in ripartenza, prima di cadere per un tocco a inizio azione del numero 14 madrileno. Secondo il Real, il replay dimostra che è Zapata a cercare il contatto con Casemiro e la successiva caduta.

Squalifica Casemiro, dubbio Valverde: emergenza Zidane

approfondimento

Zapata out per infortunio: possibile contrattura

Il Real spera che il video dell'azione sia sufficiente per dimostrare come Zapata abbia cercato intenzionalmente di far ammonire l'avversario senza essere toccato e possa portare l'Uefa ad annullare la decisione dell'arbitro tedesco Tobias Stieler, evitando così la squalifica di Casemiro per il ritorno degli ottavi di finale. Un'eventualità che risolverebbe un problema a Zinedine Zidane. L'allenatore francese non ha in organico un sostituito ideale per il 28enne brasiliano - 29 presenze, 6 gol e 2 assist tra tutte le competizioni in stagione - e il più simile, l'uruguaiano Federico Valverde, sta recuperando da un infortunio e il suo recupero per la partita di ritorno è in dubbio.