user
29 gennaio 2018

Allegri: "Niente acquisti, anche dopo lo stop di Cuadrado"

print-icon

E' già vigilia di un nuovo impegno, per i bianconeri, che domani affronteranno l'Atalanta per la gara d'andata valida per le semifinali di Coppa Italia. Massimiliano Allegri ha presentato la sfida in conferenza stampa
 

CALCIOMERCATO - TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

Subito in campo, dopo pochi giorni dalla sfida col Chievo. La Juventus domani sarà impegnata per la gara d’andata delle semifinali di Coppa Italia, all’Atleti Azzurri d’Italia contro l’Atalanta di Gasperini. Massimiliano Allegri ha presentato la partita in conferenza stampa da Vinovo: “Vedrò i giocatori come stanno, chi ha recuperato e chi no. Sabato ne ho tenuti fuori 3-4, qualcuno rientrerà e qualcun altro riposerà. Marchisio è tornato a disposizione, quindi ci sarà un giocatore in più per la trasferta di Bergamo. Rispetto alla partita di campionato questa sarà diversa, di Coppa e si gioca il passaggio in 180 minuti per cui sarà fondamentale segnare in trasferta. I nerazzurri sono ormai una realtà del campionato e per questo vanno fatti i complimenti a società ed allenatore”. Poi, un’analisi del momento della squadra: “La Coppa Italia è un obiettivo, arrivare per la 4^ volta consecutiva in finale sarebbe un grande risultato, ma dobbiamo prima passare da Bergamo. Sono felice che Higuain sia tornato a segnare, ma dobbiamo migliorare un po' le prestazioni di squadra. Per quanto comunque sia sempre difficile giocare contro squadre che giocano in 10 vicino l'area di rigore, col Chievo siamo stati bravi ad avere pazienza per trovare il gol”.

Allegri: "Felice che Higuain sia tornato a segnare"

Nessun arrivo in programma

Le condizioni di Juan Cuadrado non sono ancora ben note, lo stesso Allegri ha confermato che è in attesa di notizie: “Oggi sapremo qualcosa in più su di lui. Ad ogni modo, anche se non dovessi averlo a disposizione per un po’ la squadra rimarrà questa. Devo valutare adesso chi tra i quattro giocherà lì davanti. Andremo a Bergamo per porre le basi del passaggio del turno. Poi penseremo a campionato e Champions League”. L’allenatore affronterà due giocatori che potrà avere in rosa dalla prossima stagione: “Spinazzola e Caldara sono calciatori importanti, che sono cresciuti molto con Gasperini. A giugno vedremo cosa fare con loro”. Infine, uno scambio di complimenti ai rivali per lo scudetto. “Complimenti al Napoli e a squadre come la Lazio che tengono vivo il campionato. I biancocelesti sarebbero secondi in un campionato normale, ma noi e la squadra di Sarri stiamo facendo un grande percorso” ha concluso Allegri.

Allegri: "Var? Ci sono giornate così, bisogna accettarle"

Coppa Italia, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Roma-Milan LIVE alle 20.45

Mourinho: "Battuto una squadra fantastica"

Burian, macché! Mandzukic in campo in t-shirt

LeBron James ospita i San Antonio Spurs

Serie C, gir. A: sorpasso in vetta della Robur

Conte: "Con Mourinho tutto tranquillo"

Giampaolo: "Era la partita di Zapata"

Mazzarri: "Abbiamo regalato un tempo"

Capolavoro Zapata, che gol vi ricorda?

Inzaghi: "Noi in corsa su tre fronti, un piacere"

SpySky: SF71H, il vero esame è la Power Unit

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI