Napoli-Inter 1-1: gol di Mertens, Gattuso in finale di Coppa Italia contro la Juve

coppa italia
©Getty

La squadra di Gattuso soffre ma conquista un pareggio prezioso nella notte del San Paolo. Inter in vantaggio dopo soli 3’ con Eriksen da corner. Insigne orchestra per Mertens il gol che vale il pari e il record: ‘Ciro’ miglior marcatore azzurro di tutti i tempi. E’ il gol che porta il Napoli in finale contro la Juve

COPPA ITALIA: LA DATA DELLA FINALE

NAPOLI-INTER 1-1

3' Eriksen (I), 41' Mertens (N)

 

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj; Zielinski (85' Allan), Demme, Elmas (65' Fabian); Politano (65' Callejon), Mertens (74' Milik), Insigne (85' Younes). All. Gattuso

 

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij (88' Ranocchia), Bastoni; Candreva (72' Moses), Barella, Brozovic, Young (72' Biraghi); Eriksen (88' Sensi); Lukaku, Lautaro (72' Sanchez). All. Conte

 

Ammoniti: Young (I), de Vrij (I), Ospina (N)

 

Non c’erano i tifosi per festeggiare un traguardo importante. Nella notte stranamente silenziosa del San Paolo, il Napoli si regala la finale di Coppa Italia contro la Juventus. Lo fa in una serata particolare: quella del 122° gol con la maglia azzurra di Dries Mertens che diventa il miglior bomber della storia del Napoli. La squadra di Gattuso riesce a ottenere un pareggio con cuore e sacrificio al cospetto di un’Inter che era partita fortissimo andando in vantaggio, giocando con ritmi molto elevati, inevitabilmente pagati con il passare dei minuti. E’ stato lì che il Napoli ha costruito la sua qualificazione. Dopo aver trovato il pari, nella ripresa ha trovato spazi e ha saputo conaiutato da un Ospina in serata di grazia.gelare il gioco quando necessario e difendersi con ordine, 


C’era curiosità per vedere come le due squadre avrebbero approcciato alla gara dopo i tre mesi di inattività. L’Inter nella prima parte di primo tempo è sembrata decisamente più in palla, agevolata senz’altro dal vantaggio trovato da Eriksen direttamente da calcio d’angolo già al 3’. Il Napoli ha accusato il colpo e ha resistito agli assalti nerazzurri capaci, soprattutto da destra con Candreva, di creare pericoli a Ospina. Il portiere del Napoli si è superato in un paio di circostanze negando il raddoppio ai nerazzurri. La squadra di Gattuso ha provato, pian piano, a riguadagnare campo. Young (già ammonito) ha rischiato moltissimo per un intervento ai limiti del giallo su Politano. Mertens, non al meglio della condizione, ha provato a galleggiare tra le linee cercando spazi per impensierire Handanovic, cosa che gli è riuscita in un paio di circostanze ma senza pungere troppo. E’ stato Ospina a dare il là all’azione del pari: il portiere ha servito in profondità Insigne che, entrato in area, ha eluso il ripiegamento di Eriksen e ha servito un pallone d’oro che Mertens ha solo dovuto spingere in porta a tu per tu con Handanovic. Per ‘Ciro’ gol numero 122 con la maglia del Napoli: è il bomber più prolifico della storia degli azzurri. Staccato Hamsik a 121.

Nella prima parte della ripresa, l’Inter è sembrata pagare lo sforzo del primo tempo, dove aveva tenuto ritmi molto elevati. Il Napoli ha così potuto manovrare con una minore pressione sui suoi portatori di palla ed è riuscito a trovare molti più spazi. Non a caso, la prima azione pericolosa del secondo tempo è stata firmata da Insigne che con un destro incrociato ha sfiorato il palo. Inevitabile la girandola di sostituzioni. Gattuso ha mandato in campo Callejon e Fabian, in seguito Milik, Conte si è affidato a Sanchez, Moses e Biraghi. Tuttavia l’equilibrio è rimasto in campo. Sanchez si è fatto notare per una buona conclusione finita di poco a lato, mentre Eriksen ha scosso i pugni di Ospina su calcio di punizione. Portiere del Napoli protagonista nel finale con un paio di parate importanti a congelare il risultato. Al San Paolo finisce 1-1, ma per il Napoli è come una vittoria: contenderà alla Juventus la Coppa Italia nella finale dell’Olimpico in programma mercoledì.

 

1 nuovo post
Il Napoli guadagna l'accesso alla finale di mercoledì prossimo all'Olimpico di Roma contro la Juventus in una serata speciale:
- di Redazione SkySport24
E' finita. Napoli-Inter 1-1: la squadra di Gattuso soffre ma conquista un pareggio prezioso nella notte del San Paolo. Inter in vantaggio dopo soli 3’ con Eriksen da corner. Insigne orchestra per Mertens il gol che vale il pari e il record: ‘Ciro’ miglior marcatore azzurro di tutti i tempi. E’ il gol che porta il Napoli in finale contro la Juve
- di Redazione SkySport24
92' Chiara adesso la strategia dell'Inter che si riversa in avanti. Anche Skriniar gioca avanzato per garantire centimetri all'attacco nerazzurro. E' Barella che praticamente arretra in difesa per coprire le incursioni del difensore centrale nerazzurro
- di Redazione SkySport24
90' Cinque minuti di recupero
- di Redazione SkySport24
Cambio!
88' Entrano Sensi e Ranocchia, escono Eriksen e de Vrij
- di Redazione SkySport24
Cambio!
85' Entrano Allan e Younes, escono Zielinski e Insigne
- di Redazione SkySport24
81' Ancora Ospina sugli scudi: l'Inter prova a manovrare e ad attaccare sugli esterni, Moses mette in mezzo un ottimo pallone che arriva a Eriksen, la botta del danese è ribattuta ancora da Ospina che ha mostrato di avere riflessi impressionanti
- di Redazione SkySport24
75' Buona iniziativa del neo entrato Moses, che attacca la fascia arriva quasi sul fondo, serve Alexis Sanchez, l'ex Man United prova un dribbling e poi incrocia il destro, palla che finisce di poco fuori
- di Redazione SkySport24
Cambio!
74' Esce Mertens, entra Milik
- di Redazione SkySport24
Cambio!
72' Escono Lautaro, Young e Candreva, entrano Sanchez, Biraghi e Moses
- di Redazione SkySport24
70' Gattuso, dunque, si affida a forze fresche. Soprattutto per sfruttare la velocità di Callejon contro Ashley Young, mentre a Fabian Ruiz il compito di 'congelare' la palla oltre a garantire maggiore fisicità in mezzo al campo
- di Redazione SkySport24
Cambio!
65' Escono Politano e Elmas, entrano Callejon e Fabian Ruiz
- di Redazione SkySport24
64' Il Napoli adesso riesce a sfruttare gli spazi lasciati da un'Inter che fa difficoltà nella riconquista della palla. Ancora Insigne è abile a sfruttare un buco lasciato sulla destra nerazzurra per portare palla e andare ad una conclusione risultato però troppo debole e facile preda di Hamdanovic
- di Redazione SkySport24
59' L'inerzia del match almeno in questa fase iniziale della ripresa sembra cambiata: l'Inter forse paga il grandissimo sforzo del primo tempo dove ha mantenuto dei ritmi molto elevati. Il Napoli, invece, in versione diesel ora sta macinando gioco e riesce a trovare molti più spazi
- di Redazione SkySport24
Dries Mertens è il nuovo capocannoniere di tutti i tempi del Napoli. L'attaccante belga ha segnato contro l'Inter il gol numero 122 tra campionato e coppe, superando Marek Hamsik. "Ciro", alla settima stagione in azzurro, ha segnato 90 gol in campionato, 26 gol nelle coppe europee e 6 in Coppa Italia. Al terzo posto tra i cannonieri all-time del Napoli c'è Diego Maradona, che si fermò a 115 reti. GUARDA LA FOTOGALLERY
- di Redazione SkySport24
54' La prima occasione pericolosa della ripresa è del Napoli: Insigne trova lo spazio per ricevere un'imbucata all'interno dell'area di rigore. Il fantasista palleggia, si gira sul destro e prova a incrociare. Palla fuori di poco
- di Redazione SkySport24
53' Prime fasi della ripresa sul filo dell'equilibrio. Grandi lotte al centrocampo, la sensazione è che il Napoli abbia iniziato molto meglio rispetto a quanto fatto all'inizio della gara
- di Redazione SkySport24
La seconda semifinale della Coppa stabilirà chi tra Napoli e Inter raggiungerà la Juventus nella finalissima dell'Olimpico, mercoledì prossimo. Nerazzurri subito in vantaggio con Eriksen, direttamente su angolo, sul finale di primo tempo il pareggio di Mertens. Prima della partita un minuto di raccoglimento per le vittime del coronavirus. IL FOTORACCONTO DEL MATCH
- di Redazione SkySport24
Anche l'arbitro Rocchi aveva accusato un problemino muscolare al termine del primo tempo, ma ora è regolarmente in campo e pronto a dare il via alla ripresa. E' iniziato il secondo tempo
- di Redazione SkySport24

Non ci sono cambi nell'intervallo

- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche