Lite Conte-Agnelli in Juve-Inter, la Procura Figc apre un'inchiesta

gli scenari

Il giudice sportivo non ha punito né l’allenatore dell’Inter né il presidente della Juventus per lo scambio di gesti e insulti di martedì scorso. La Procura Federale, come nel caso Ibra-Lukaku, ha invece avviato un’inchiesta per ricostruire i fatti

INTER-LAZIO LIVE

Il giudice sportivo ha deciso di non sanzionare Antonio Conte, allenatore dell'Inter, e Andrea Agnelli, presidente della Juventus, per lo scambio di gesti e insulti durante la partita di Coppa Italia dello scorso martedì. Non sono stati rinvenuti gli estremi né dal referto arbitrale né da quanto raccolto sul campo dagli ispettori della Procura Federale per arrivare ad un possibile provvedimento nei confronti di Conte e Agnelli.

Ora tocca alla Procura Figc

approfondimento

Agnelli-Conte story: dopo l'amore tante frecciate

Il capo dell'ufficio, Giuseppe Chiné, ha aperto un'inchiesta "relativa ai comportamenti di dirigenti e tesserati bianconeri e nerazzurri durante e al termine della gara di ritorno della semifinale di Coppa Italia. A riguardo - si legge nel comuniato della Figc - è già stato convocato il quarto uomo Daniele Chiffi".  La Procura Figc deve accertare eventuali violazioni dell'articolo 39 del Codice di Giustizia Sportiva, che disciplina la condotta gravemente antisportiva, o eventualmente il 4, generico sui principi di lealtà, correttezza e probità. Non essendoci traccia di quanto successo nel referto dell’arbitro, la Procura ha la massima libertà di indagine, potendo usare le prove che vuole e convocare chi ritiene opportuno. Impossibile prevedere gli scenari, visto il ventaglio di sanzioni amplissimo che va dalla semplice ammonizione fino alla squalifica a tempo. 

Gli squalificati della Coppa Italia

Dopo le due semifinali di ritorno, sono due i giocatori che salteranno il prossimo impegno di Coppa Italia. Alex Sandro, che è stato ammonito da diffidato, non sarà a disposizione di Andrea Pirlo per la finale contro l'Atalanta. I nerazzurri, invece, dovranno fare a meno di Marcelo Brozovic per la prima gara della prossima edizione del torneo per lo stesso motivo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche