Atalanta-Juventus, Gasperini: "La Coppa Italia sarebbe la ciliegina sulla torta"

Coppa Italia
©Getty

L'allenatore nerazzurro alla vigilia della finale di Coppa Italia: "Quando giochi con la Juventus non puoi pensare di essere favorito, ma crediamo di poter vincere. In campionato siamo stati più bravi di loro, ma ogni gara ha una sua storia. Milan? Vogliamo arrivare secondi"

ATALANTA-JUVE LIVE

Coronare il percorso degli ultimi cinque anni con un trofeo che manca in bacheca dal 1963. È il sogno dell'Atalanta alla vigilia della finale di Coppa Italia contro la Juventus. Al Mapei Stadium di Reggio Emilia la formazione di Gian Piero Gasperini ha la possibilità di concludere la stagione nel migliore dei modi dopo aver centrato la qualificazione in Champions League: "Sarebbe la ciliegina, ma la torta è quanto abbiamo fatto negli ultimi cinque anni - ammette l'allenatore nerazzurro - Questa è la seconda finale, ci siamo qualificati tre volte in Champions. Non abbiamo alzato un trofeo, ma questi sono dei successi. Potrebbe essere il suggello che tutti ci chiedono, ma noi abbiamo la forza e la consapevolezza dei risultati che ci hanno portato fino a qui. Rispetto a due anni fa è diverso l'avversario, il contesto e i valori delle squadre. Da quella finale abbiamo tratto qualche insegnamento".

"In campionato più bravi della Juve"

leggi anche

Atalanta-Juventus, tutto quello che c'è da sapere

Parlando dell'avversario, Gasperini ha spiegato come la Juventus parta favorita: "Quando giochi con loro non puoi pensare di essere favorito. È come il Real Madrid: sono squadre costruite con ambizioni e traguardi diversi. Crediamo comunque di poter vincere contro un avversario così forte e prestigioso". Rispetto alla partita vinta un mese fa contro i bianconeri, l'allenatore dell'Atalanta si aspetta un match diverso: "Ogni gara ha una sua storia. Credo possa essere una partita differente nonostante le squadre si conoscano bene. Non eravamo mai riusciti ad arrivare davanti alla Juventus in campionato, significa che siamo stati più bravi".

"Milan? Vogliamo arrivare secondi". E sul futuro...

leggi anche

Quanto vale il piazzamento finale in classifica

Non solo Coppa Italia, ma anche campionato perché domenica sera l'Atalanta sarà arbitro della lotta Champions nel match contro il Milan, obbligato a vincere per piazzarsi nei primi quattro posti: "Siamo responsabili del nostro destino - spiega Gasperini - Sappiamo che faremo tutto quello che è nelle nostre possibilità per vincere la Coppa Italia e arrivare secondi in campionato. Il resto sono solo illazioni". E sul futuro e su una possibile chiamata della Juventus, Gasperini glissa con una battuta: "Domani se battiamo la Juventus facciamo una grande festa, non avrò tempo di pensare a eventuali chiamate".

"I tifosi sono una piacevole novità"

Tra i temi legati alla finale del Mapei Stadium anche il ritorno dei tifosi. Una partita significativa in uno stadio che, negli anni scorsi, è stato lo scenario del percorso europeo dell'Atalanta: "A Reggio Emilia abbiamo giocato l'Europa League, da lì abbiamo guadagnato qualcosa di importante e ci siamo spostati di fascia rispetto a dove eravamo cinque anni fa. Il ritorno dei tifosi è una piacevole novità. Loro sono un elemento fondamentale delle partite che ci è mancato tanto. Questa finale è una speranza".

Freuler: "Lavoriamo da anni per vincere un trofeo"

Juventus

Chiellini: "Vogliamo fermare la favola Atalanta"

Chi sogna di coronare il cammino degli ultimi cinque anni è anche il capitano dell'Atalanta, Remo Freuler: "Stiamo lavorando da anni per alzare un trofeo, questa partita può valere tanto. Un titolo, per un giocatore e la società, è un valore aggiunto. Sono molto carico, noi siamo al 100%, pronti per vincere questa coppa. Rispetto alla finale di due anni fa è cambiato tanto, ora abbiamo una squadra più forte e siamo migliorati molto. Sono contento del ritorno dei tifosi, sono mancati tanto. Speriamo di poter dare loro una gioia". Lo svizzero ha anche risposto a Chiellini che ha espresso la voglia di interrompere la favola Atalanta: "Per la Juventus magari non siamo una realtà, ma li abbiamo già battuti e siamo davanti a loro in campionato". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche