AZ-Ajax 1-0

Eredivisie

Nella diciassettesima giornata della EREDIVISIE OLANDESE, l'AZ si impone con il minimo scarto. La sfida contro l'Ajax si è risolta negli ultimi minuti della partita (90° minuto). Il gol che ha permesso ai padroni di casa di ottenere i tre punti è stato firmato da Boadu, segnata su assist di Midtsjø

Myron Boadu ha spezzato definitivamente l'equilibrio a pochi minuti dal fischio finale (al minuto 90) siglando il gol vittoria per l'AZ che ha risolto così la sfida contro l'Ajax. Gara che lungo i 90 minuti ha vissuto di alti e bassi, tra fasi di stanca e altre dove le azioni hanno fatto gridare al gol. Il tempo passava e se da una parte sembrava che il pareggio alla fine andasse bene a tutte e due, dall'altra però c'era la consapevolezza che un gol avrebbe probabilmente significato vittoria.

Da segnalare l’assist di Fredrik Midtsjø, decisivo per il gol vittoria. Sempre nelle fila dell'AZ, Marco Bizot è stato poco impegnato: solo 3 parate nel corso di tutto il match.

Nella sconfitta dell'Ajax, André Onana è stato poco impegnato per gran parte della partita a parte il gol subito. Molto agonismo in campo con 5 cartellini gialli in totale: di cui 3 per l'AZ e 2 per l'Ajax.

A conferma del punteggio finale, l'AZ ha avuto il controllo del match: ha effettuato più tiri totali (15-11) e ha battuto più calci d'angolo (8-6). L'Ajax, invece, ha avuto un maggior possesso palla (51%).

Stijn Wuytens (AZ) è stato il migliore per numero di passaggi completati (56), superando anche Edson Álvarez, il più preciso nelle fila dell'Ajax (54). Álvarez è riuscito ad effettuare un numero maggiore di passaggi nella trequarti avversaria (4 contro 2 del suo avversario).

Oussama Idrissi nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per l'AZ con 3 conclusioni verso lo specchio della porta. Per l'Ajax è stato Hakim Ziyech a provarci con maggiore insistenza concludendo 3 volte, di cui 1 nello specchio della porta.
Nell'AZ, il centrocampista Dani de Wit è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (13) perdendone soltanto due. Il centrocampista Razvan Marin è stato invece il più efficace nelle fila dell'Ajax con 8 contrasti vinti (11 effettuati in totale).


AZ (4-3-3 ): M.Bizot, J.Svensson, S.Wuytens, J.Clasie, O.Wijndal, F.Midtsjø, D.de Wit, T.Koopmeiners (Cap.), O.Idrissi, C.Stengs, M.Boadu. All: Arne Slot
A disposizione: Z.Aboukhlal, R.de Boer, J.Schendelaar, T.Reijnders, F.Druijf, T.Ouwejan, J.Kramer, Y.Sugawara, K.Goudmijn.
Cambi: Z.Aboukhlal <-> O.Idrissi (90')

Ajax (4-3-3 ): A.Onana, J.Veltman, L.Martínez, N.Mazraoui, P.Schuurs, D.van de Beek, E.Álvarez, R.Marin, H.Ziyech, D.Tadic (Cap.), K.Huntelaar. All: Erik ten Hag
A disposizione: Jurrien Timber, Lassina Traoré, N.Lang, J.Ekkelenkamp, D.Kotarski, B.Kemper, S.de Jong, R.Gravenberch, N.Tagliafico, Bruno Varela.
Cambi: N.Tagliafico <-> R.Marin (83'), L.Traoré <-> N.Mazraoui (93')

Reti: 90' Boadu.
Ammonizioni: J.Svensson, J.Clasie, O.Idrissi, H.Ziyech, L.Martínez

Stadio: AFAS Stadion
Arbitro: Danny Makkelie

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

I più letti