Eredivisie, ufficiale: stagione conclusa: titolo non assegnato. Alcuni club verso ricorso

Eredivisie
Niccolò Omini

Niccolò Omini

©Getty

La decisione ora è ufficiale: il campionato olandese è definitivamente concluso a causa dell'emergenza coronavirus. Non ci sarà l'assegnazione del titolo, né retrocessioni e promozioni. Stabiliti i piazzamenti europei in base alla classifica attuale: Ajax diretto in Champions, Az Alkmaar ai preliminari. Feyenoord, Psv e Willem II ai preliminari di Europa League. Ma Alcune società hanno preannunciato il ricorso contro le decisioni della federazione

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

La federazione olandese ha deciso: stop al calcio professionistico, congelate le classifiche della Eredivisie e della seconda divisione. Senza assegnare il titolo, annullando retrocessioni e promozioni, stabilendo solo i posti per le coppe europee. D'altronde la UEFA aveva detto che una delle condizioni per chiudere la stagione senza giocare era il divieto imposto dalla politica, e il primo ministro olandese aveva già bloccato gli eventi sportivi fino a settembre.

 

Nel comunicato la federazione ha scritto che la decisione è arrivata d'accordo con i club dopo una conference call. Ecco, d'accordo mica tanto. Henk de Jong, l'allenatore del Cambuur, prima in classifica nella seconda divisione, per esempio ha detto: "E' il più grande scandalo nella storia dello sport olandese". Per forza, nonostante fosse primo con 11 punti di vantaggio non arriverà la promozione. La decisione spettava ai club: 16 favorevoli a promozioni e retrocessioni, 9 contrari, 9 astenuti. Voto troppo diviso, quindi ha deciso la federazione, considerando che l'opzione solo promozioni, e quindi due squadre in più in Eredivisie, era già stata scartata.

 

Per quanto riguarda le coppe, invece, Ajax e AZ Alkmaar erano in testa a pari punti, ma il primo posto va all'Ajax per la migliore differenza reti. Che vuol dire Ajax in Champions, playoff o subito gironi dipenderà dal coefficiente, AZ al secondo turno preliminare. Ad Alkmaar hanno già detto che faranno ricorso, così come a Utrecht: non potranno giocarsi né la finale della coppa d'Olanda, né la qualificazione all'Europa League perché sono sesti in classifica, sì, ma con tre punti in meno del quinto che fra l'altro  ha anche giocato una partita in più. Insomma, un gran caos.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche