Lione-Besiktas, l'Uefa usa il pugno duro

Europa League
07_scontri_tifosi_lione_besiktas_getty

Un anno di squalifica dalle competizioni europee per entrambi i club con due anni di condizionale in caso di nuovi disordini. Il presidente dei francesi Aulas: "Decisione giusta". Massima allerta per la sfida di ritorno, di scena stasera alle ore 21,05 su Sky Sport 3

Club avvisato, mezzo salvato. La Uefa ha infatti deciso di squalificare Lione e Besiktas dalle competizioni europee per un anno, con due anni di condizionale, nel caso si verificassero nuovi disordini tra le tifoserie. La sentenza arriva in seguito agli scontri del match di una settimana fa in Europa League che ha portato all'arresto di 12 persone. C'è grande allerta anche per la sfida di ritorno, in programma questa sera all'Ataturk di Istanbul. È stata una settimana calda da questo punto di vista per i francesi, aggrediti anche nella partita di Ligue 1 sul campo del Bastia.

Lione, presidente Aulas: "Decisione giusta"

"Credo che questa sia una decisione giusta. Siamo rimasti sorpresi anche noi dalla violenza di quello che abbiamo dovuto gestire. Eravamo gli organizzatori della partita ed è quindi normale che alcuni elementi ricadano sotto la nostra responsabilità. Abbiamo cercato di fare il meglio possibile, ma forse non è stato abbastanza. Forse siamo stati troppo rispettosi delle leggi francesi che non ci hanno permesso di organizzare la partita nelle migliori condizioni. È un problema infatti di tracciabilità, è troppo semplice per tifosi esterni mischiarsi con quelli del Lione"

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche