Un mostro! Il gol di Cavani al Dnipro compie 5 anni. Il ricordo di Riccardo Trevisani

Europa League

Riccardo Trevisani

Era l'8 novembre 2012. Sono passati 5 anni da quel Napoli-Dnipro di Europa League in cui il Matador distrusse un'intera squadra. E in 15 minuti riscrisse la storia. Riccardo Trevisani, il cui urlo in telecronaca è ancora uno slogan, descrive così l'impresa dell'uruguaiano

E' stata la più sorprendente prestazione singola che mi sia mai capitato di commentare. Un mostro, davvero. Sono passati 5 anni da quel giorno in cui un singolo uomo, distrusse un'intera squadra. Mazzarri fece il solito ampio turnover di coppa. Quasi tutti fuori, ma lui no. Cavani si riposa giocando e si tiene in forma non saltando mai una partita. Subito un gol, poi tanto Dnipro. Sembrava una notte da eliminazione. Ma il Matador non voleva perdere. E in 15 minuti riscrisse la storia. Segnando in tutti i modi e regalando al Napoli vittoria e pass qualificazione. Con una punizione magistrale, un gol da centravanti e uno, l'ultimo, da mostro.

5 anni dopo, "Cavalien" fa le fortune del Psg, ma il ricordo dei suoi oltre 100 gol col Napoli, è ancora vivo. E non può essere distrutto. A differenza del povero Dnipro di Juande Ramos, l'8 Novembre 2012.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche