Lipsia Napoli 0-2, Zielinski e Insigne non bastano. Sarri eliminato nei sedicesimi. Gol e highlights

Europa League

Il Napoli vince 2-0 a Lipsia nel ritorno dei sedicesimi di Europa League grazie ai gol di Zielinski e Insigne ma il successo non basta alla squadra di Sarri per la qualificazione. Decisiva la sconfitta 1-3 al San Paolo della scorsa settimana

IL SORTEGGIO DEGLI OTTAVI DI FINALE LIVE

CLICCA QUI PER LA CRONACA DI LIPSIA-NAPOLI

 

Lipsia-Napoli 0-2

33' Zielinski (N), 86' Insigne (N)

Lipsia (4-4-2): Gulacsi; Laimer, Konaté, Upamecano, Bernardo; Sabitzer, Demme, Kampl, Bruma (74' Forsberg); Poulsen (91' Ilsanker), Werner (85' Augustin). All. Hasenhuttl

Napoli (4-3-3): Reina; Maggio, Tonelli, Albiol, Mario Rui (68' Hysaj); Allan, Diawara (82' Jorginho), Hamsik (65' Callejon); Zielinski, Mertens, Insigne. All. Sarri

Ammoniti: Tonelli, Poulsen, Zielinski, Kampl, Sabitzer, Augustin

Primo tempo

Dopo la sconfitta 1-3 nell’andata dei sedicesimi il Napoli cerca l’impresa a Lipsia per la qualificazione agli ottavi di Europa League. In difesa turno di riposo per Hysaj e Koulibaly con Maggio e Tonelli titolari. A centrocampo Diawara al posto di Jorginho, in attacco Sarri sceglie Zielinski con Callejon in panchina. Per i tedeschi due cambi rispetto a sette giorni fa: Bernardo per Klostermann e Demme per Keita. Al 7’ prima opportunità per il Napoli con un cross basso di Hamsik, ma Zielinski viene anticipato dalla difesa tedesca. Un minuto dopo Mario Rui crossa dal fondo, con la deviazione in calcio d’angolo di Demme. Al 10’ Lipsia in avanti con Bruma che si libera bene in area, ma calcia male e il pallone si spegne sul fondo. All’11 reagisce il Napili con  con Zielinski, che serve Hamsik: lo slovacco non controlla bene e Gulacsi si ritrova il pallone tra le mani. Al 14’ Lipsia vicinissimo al vantaggio con una conclusione di destro di Sabitzer che colpisce la testa di Tonelli e colpisce la traversa. Al 22’ la prima ammonizione della partita è per Tonelli, che colpisce con il gomito Poulsen in un contrasto aereo. Al 27’ Zielinski trova il filtrante per Insigne, che colpisce il palo, ma con il gioco fermo per posizione di fuorigioco del numero 24 del Napoli. Dopo 30 minuti giallo anche per Poulsen, che commette fallo su Albiol. Al 32’ il Napoli sblocca il match con Zielinski che sfrutta una respinta corta di Gulacsi, dopo un tiro da posizione defilata di Insigne. Si riaccende la speranza qualificazione per la squadra di Sarri, anche se la strada è ancora lunga. Brivido per il Napoli al 44’ con Reina che esce dall’area e colpisce di testa, ma Bruma non sfrutta l’occasione. Nel minuto di recupero calcio d’angolo per il Lipsia, con Werner che anticipa tutti di testa ma mette a lato. Alla squadra di Sarri serviranno almeno altri due gol nel secondo tempo per passare il turno.

Secondo tempo

Al 49’ Albiol anticipa in angolo Poulsen dopo un pericoloso cross basso di Werner dalla destra. Un minuto dopo ci prova il Napoli, ma Allan non riesce a trovare Insigne. Al 51’ punizione dal limite per i tedeschi, ma la conclusione di Sabitzer colpisce la barriera. Problemi al piede sinistro per Mario Rui, che però rientra in campo dopo le cure dei medici del Napoli. Al 54’ è bravo Reina in uscita bassa ad anticipare Werner dopo un’ottima verticalizzazione dei tedeschi. Un minuto più tardi si rivede il Napoli con una conclusione dai 20 metri di Zielinski, bloccata da Gulacsi senza grossi problemi. Dopo 65 minuti primo cambio per Sarri che inserisce Callejon al posto di Hamsik con l’arretramento di Zielinski, che viene ammonito un minuto più tardi per un intervento falloso ai danni di Poulsen. Sarri si gioca anche la carta Hysaj al posto di Mario Rui al 68’. Subito dopo il cambio Mertens approffita di un errore di Konaté, ma la sua conclusione di prima intenzione viene bloccata senza problemi dal portiere tedesco. Al 70’arriva la seconda ammonizione per il Lipsia: Kampl allontana il pallone e l’arbitro Taylor gli mostra il cartellino giallo. Bruma lascia il campo dopo 74 minuti, al suo posto dentro Forsberg. Giallo anche per Sabitzer, terzo cartellino per la squadra di casa. Si rivede il Lipsia al 78’ con un cross dalla sinistra di Werner, ma Tonelli è bravo nell’anticipo su Sabitzer. All’83’ Sarri ci prova con il terzo cambio: esce Diawara ed entra Jorginho. Dopo un minuto il Napoli ha l’occasione di riaprire il discorso qualificazione con  Callejon che mette in mezzo un pallone pericoloso, ma Upamecano anticipa tutti e mette in calcio d'angolo. All’85’ Augustin sostituisce Werner nel Lipsia e un minuto dopo Insigne segna di sinistro sfruttando un assist di Callejon: è 0-2 ma ancora non basta per andare avanti, i tedeschi restano in vantaggio per i gol segnati in trasferta. Taylor concede 4 minuti di recupero e nel Lipsia c’è l’ingresso di Ilsanker al posto di Poulsen. Augustin perde tempo e viene ammonito. Assalto finale della squadra di Sarri, con un destro di Callejon che si spegne sul fondo al 93’ e un lancio lungo per la testa di Tonelli che non riesce a colpire, prima del fischio finale che decreta l’eliminazione del Napoli. Nonostante la prova d’orgoglio e la vittoria in Germania Sarri è fuori anche dall’Europa League dopo  Champions e Coppa Italia. Ora il Napoli si potrà concentrare solamente sul campionato, con l’obiettivo di riconquistare lo scudetto dopo 28 anni.

Numeri e statistiche

In competizioni UEFA il Napoli non era mai stato eliminato con una vittoria per 2-0 nella gara di ritorno (si esclude quindi la Coppa delle Fiere 1968/69).

Il Napoli si è fermato ai sedicesimi di Europa League quattro volte su sei. C

Record di gol in una singola stagione per Zielinski (sette) dopo la rete realizzata a Lipsia

Insigne è tornato al gol dopo nove partite in cui non aveva segnato.

Quattro assist nelle ultime sette partite per Callejon, dopo che non ne aveva fornito nemmeno uno nelle precedenti 20.

Il Napoli ha segnato in tutte le ultime 13 partite europee.

Il Napoli ha mantenuto la porta inviolata dopo che nelle precedenti tre trasferte europee aveva sempre subito due gol.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport