user
14 marzo 2018

Arsenal-Milan, Wenger non si fida: "Ho grande rispetto del Milan, servirà una grande gara"

print-icon

L'allenatore dell'Arsenal ha presentato in conferenza stampa il match contro il Milan, valido per il ritorno degli ottavi di finale di Europa League: "Ci stiamo allenando bene, sono tutti a disposizione tranne Lacazette"

ARSENAL-MILAN, LA DIRETTA LIVE

Un 2-0 che non lascia tranquilli, un risultato positivo ottenuto in trasferta ma che non induce l’Arsenal ad abbassare la guardia, convinto della forza di un Milan deciso a ribaltare il punteggio. Il margine di due gol a proprio favore è un fattore importante, ma non l’unico da considerare per Arsene Wenger che, intervenuto nella consueta conferenza stampa della vigilia, ha chiesto calma e concentrazione ai suoi giocatori. "La squadra si sta allenando bene, sono tutti a disposizione tranne Lacazette, che dovrebbe tornare dopo la pausa per le Nazionali. Il suo recupero procede bene, è sulla strada giusta. Per un calciatore professionista anche l'ambiente crea stress, per scendere in campo oggi è fondamentale resistere a tutto ciò che può generarlo, tenendo in forma il proprio corpo. Mkhitaryan? Si è adattato molto bene al nostro modo di giocare, sono contento. Giocatori del suo calibro hanno grandi qualità, ma d'altra parte ha già esperienza europea. Per quanto riguarda il rinnovo di Wilshere, so solo che Jack sarà libero al termine della stagione. La nostra proposta l’abbiamo fatta, spero che rimanga con noi e credo che alla fine sarà questa la soluzione. La formazione? Non è facile scegliere quella migliore, metterò in campo comunque una squadra che possa portare a casa la vittoria. Questa è una competizione in cui ci sono ottime squadre, poi è normale che tutti vorrebbero giocare la Champions. Noi favoriti? Non lo so e non mi importa, pensiamo una gara alla volta".

Ramsey: "Sappiamo quanto è forte il Milan"

Presente in conferenza stampa insieme a Wenger, Ramsey ha posto l’accento sulla forza del Milan, sottolineando le qualità dei rossoneri: "Sappiamo quanto sono forti, dovremo scendere in campo con la giusta mentalità. La partita giocata a San Siro è stata molto difficile e, allo stesso tempo, molto importante per noi. Qualificarsi alla Champions è il nostro obiettivo, per questo motivo vogliamo andare avanti in questa competizione. Sono una squadra di qualità, l'abbiamo visto all'andata. Col nuovo allenatore stanno facendo molto bene, dovremo essere concentrati sin dall'inizio. La spinta dei tifosi? Spero non ci saranno tante sedie vuote, il pubblico ci può dare una grossa mano. Siamo pronti a dare tutto domani, anche perché mancano poche partite alla finale".

Europa League 2017-2018

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi