Atletico Madrid-Arsenal 1-0, Diego Costa porta Simeone in finale: gol e highlights

Europa League

Dopo l'1-1 all'Emirates, l'Atletico Madrid batte l'Arsenal e conquista la finale di Europa League di Lione che giocherà contro il Marsiglia. Decide il gol di Diego Costa

CLICCA QUI PER RIVIVERE ATLETICO-ARSENAL

DRAMMA KOSCIELNY: L'INFORTUNIO

SALISBURGO-MARSIGLIA: LA CRONACA DELLA PARTITA

ATLETICO MADRID-ARSENAL 1-0

47 ' Diego Costa (AM)

L'esultanza rabbiosa di Diego Simeone dice tutto. L'Atletico Madrid vola in finale di Europa League a Lione battendo l'Arsenal di Wenger con una perla di Diego Costa che fa impazzire di gioia il Wanda Metropolitano. Dopo l'1-1 nella semifinale di andata, un risultato che favoriva comunque gli spagnoli, la squadra di Simeone (in tribuna dopo la squalifica di Londra) vince una partita bellissima e ricca di emozioni. Oltre all'eliminazione dalla competizione, la serata degli inglesi si complica a causa dell'infortunio di Koscielny che potrebbe saltare il Mondiale.

Le scelte

Simeone si affida a Partey per sostituire lo squalificato Vrsaljko in difesa, insieme a Gimenez, Godin e Hernandez.  Gabi e Koke a centrocampo, con Saul e Vitolo ai lati. In attacco torna titolare Diego Costa insieme a Griezmann. Wenger, nel tentativo di inseguire l'ultima finale di coppa sulla panchina dell'Arsenal, risponde con la stessa formazione che ha portato a casa il pareggio nella semifinale di andata all'Emirates. Difesa a 4 con Bellerin, Mustafi, Koscielny e Nacho Monreal. Ramsey, Xhaka e Wilshere a centrocampo. In attacco, Welbeck e Ozil in supporto dell'unica punta Lacazette.

Primo tempo: la sblocca Diego Costa

L'Atletico Madrid approccia meglio alla partita e imposta il pressing nella metà campo avversaria, a differenza dell'Arsenal che ancora deve prendere il giusto ritmo. Al 6' Diego Costa vince il duello con Monreal, cerca il gol, nonostante Griezmann fosse libero in area, ma alla fine non trova la porta. Brutte notizie per Wenger che perde un grande protagonista: Koscielny, il capitano dell'Arsenal dice addio alla semifinale, per un infortunio che lo porta fuori dal campo in lacrime, dopo pochi minuti di gioco. Probabilmente si tratta di un problema al tendine d'Achille che lo escluderebbe anche dal Mondiale. Al suo posto entra Chambers, all'11'. I padroni di casa ci riprovano con una punizione di Koke dalla destra: Saul anticipa sul primo palo ma, di testa, non riesce a centrare la porta. Griezmann subisce un colpo alla testa in uno scontro con Chambers, che gli provoca una vistosa ferita, ma preferisce rimanere in campo. Al 15' Ramsey cerca Monreal che appoggia per Lacazette, ma Gabi recupera e allontana il pericolo. Dopo un inizio in salita, l'Arsenal entra in partita e l'Atletico è in difficoltà sulla pressione degli inglesi. Al 24' contropiede pericoloso per l'Atletico che sfrutta l'errore di Welbeck e vola verso la porta avversaria con Saul: Diego Costa perde il pallone, Chambers recupera bene e difende lo 0-0. L'Arsenal è vivo e lotta. Lacazette serve all'indietro Ozil: il tedesco arriva sul fondo e mette un pallone pericoloso nell'area piccola, la difesa spagnola si salva. Al 38' l'Atletico ottiene un calcio di punizione interessante, Koke (che poco prima aveva sciupato un'occasione d'oro a pochi passi da Ospina) si incarica della battuta: è uno schema per Griezmann che si gira, calcia e sfiora il gol. Al 47' l'episodio che sblocca la partita: Diego Costa, servito da Griezmann, torna a segnare dopo due mesi un gol pesantissimo. L'Atletico Madrid chiude il primo tempo in vantaggio.

Koscielny, il capitano dell'Arsenal dice addio alla semifinale, per un infortunio che lo porta fuori dal campo in lacrime
Koscielny, il capitano dell'Arsenal dice addio alla semifinale, per un infortunio che lo porta fuori dal campo in lacrime

Koscielny dice addio alla semifinale per un infortunio che lo porta fuori dal campo in lacrime

Secondo tempo: Simeone vola a Lione

L'Atletico Madrid continua a rendersi pericoloso anche all'inizio della ripresa. Calcio d'angolo di Griezmann, Diego Costa colpisce di testa, ma Ospina la blocca. Pochi minuti dopo è il turno di Vitolo che serve Koke, ma il suo è un tiro che finisce a lato. L'Arsenal ha la possibilità di pareggiare con Wilshere che mira la porta, Ramsey si trova sulla traiettoria, ma non riesce a deviare la palla. La squadra di Simeone si affida ancora a Diego Costa al 54', ma Chambers gli nega l'esultanza della doppietta. I ritmi crescono ed è una partita entusiasmante quella in scena al Wanda Metropolitano. L'Arsenal aumenta il pressing e cerca costantemente il gol del pareggio. Al 60' Godin frena un tentativo pericolosissimo di Ozil che si inserisce dalla sinistra alla ricerca del pareggio. Sempre lui, prova a servire Welbeck, ma l'inglese non aggancia. Non c'è un attimo di tregua. Xhaka libera un rasoterra sul primo palo dal limite dell'area: Oblak si distende e manda la sfera in calcio d'angolo. Al 66' altra grande occasione per l'Atletico. Diego Costa salta due avversari, serve all'indietro Griezmann che impensierisce Ospina, ma il portiere dell'Arsenal annulla tutto, grazie anche all'intervento di Mustafi. L'Arsenal sfiora il gol del pareggio con Mkhitaryan che conclude col destro di controbalzo: la palla finisce sopra la traversa davvero per poco. Poi Diego Costa libera un gran destro, ma il portiere dell'Arsenal blocca la palla in due tempi. L'Atletico è vicinissimo al 2-0 durante i minuti finali della partita, ma l'Arsenal resiste: Torres scarica un destro dentro l'area di rigore, Ospina respinge il pallone. Finisce così: l'Atletico vola in finale contro il Marsiglia.

TABELLINO:

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Thomas Partey (93' Savic), Gimenez, Godin, Lucas Hernandez; Vitolo (74' Correa), Saul, Gabi, Koke; Diego Costa (83' Torres), Griezmann. All.Simeone

Arsenal (4-3-2-1): Ospina; Bellerin, Mustafi, Koscielny (11' Chambers), Monreal; Ramsey, Xhaka, Wilshere (68' Mkhitaryan); Welbeck, Ozil; Lacazette. All. Wenger

Ammoniti: Wilshere, Monreal, Mustafi (A), Gabi, Saul, Diego Costa (AM)

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche