Europa League 2018, tutte le qualificate ai sedicesimi. Avanti Chelsea, Arsenal e Zenit

Europa League

Sono già 13 le squadre che si sono garantite il passaggio del turno. Oltre a Lazio, Eintracht, Chelsea, Bayer, Arsenal - qualificate dopo il quarto turno - si sono aggiunte altri club, come lo Sporting Lisbona e la Dinamo Kyev. Equilibratissimi i gruppi G e I, mentre rischia l'eliminazione il Siviglia

LA LAZIO CADE 2-0 A LIMASSOL: GOL E HIGHLIGHTS

MILAN, GOLEADA AL DUDELANGE: GOL E HIGHLIGHTS

La fase a gironi di Europa League si appresta a chiudere i battenti. Ancora 90 minuti e si completeranno tutti i 12 raggruppamenti che decreteranno le squadre qualificate ai sedicesimi. Nonostante manchi ancora l'ultima giornata, sono tantissime le squadre che hanno già staccato il pass per il prossimo turno, a cui si uniranno le formazioni retrocesse dalla Champions. Già prima di questo quinto turno, comunque, molti club avevano conquistato la qualificazione, tra cui la Lazio di Simone Inzaghi che, dopo il ko di Limassol, si è dovuta accontentare del secondo posto al cospetto dell'Eintracht capolista. L'ultimo giovedì di Europa League ha aggiornato l'elenco delle qualificate.

Gruppo A: Bayer Leverkusen e Zurigo

Poche sorprese qui, dato che entrambe avevano già ottenuto il passaggio del turrno. Il Bayer non è andato oltre l'1-1 contro il Ludogorets e, nell'ultimo turno, dovrà vincere per difendere il primo posto dall'assalto dello Zurigo, sconfitto in casa dall'AEK Larnaca. Gli svizzeri non hanno altro risultato che la vittoria per sperare di balzare al primo posto, in quanto sono in svantaggio negli scontri diretti con le Aspirine.

Classifica: Bayer Leverkusen 10, Zurigo 9, AEK Larnaca 5, Ludogorets 3

Gruppo B: Salisburgo

La formazione austriaca ha continuato il suo percorso netto, battendo 1-0 i 'parenti' Red Bull del Lipsia. La situazione per i tedeschi è diventata, così, complicatissima in ottica qualificazione. Il Celtic, infatti, ha vinto 1-0 a Rosenborg e si è portato a +3 rispetto ai ragazzi di Rangnick. Nell'ultimo turno basterà un pari per staccare il pass per i sedicesimi, mentre in caso di sconfitta e contemporaneo successo del Lipsia le due squadre andrebbero a pari punti a quota 9, ma sarebbero premiati i tedeschi in virtù degli scontri diretti.

Classifica: Salisburgo 15, Celtic 9, Lipsia 6, Rosenborg 0

Gruppo C: Zenit

La squadra di San Pietroburgo ha blindato il primo posto grazie al successo di misura ai danni del Copenaghen. Il gol di Mak ha complicato i piani di danesi che hanno fallito il sorpasso al secondo posto sullo Slavia Praga, battuto in casa del Bordeaux. I francesi provano una clamorosa qualificazione: per farcela dovranno obbligatoriamente battere il Copenaghen e sperare in un ko dello Slavia contro lo Zenit. I cechi, con un pari, si garantirebbero il passaggio del turno anche in caso di vittoria dei danesi grazie agli scontri diretti.

Classifica: Zenit 11, Slavia Praga 7, Copenaghen 5, Bordeaux 4

Gruppo D: Dinamo Zagabria e Fenerbahce

Anche in questo caso le sorti del girone erano già state definite al termine del turno precedente. Grazie al pareggio a reti bianche contro i turchi, la Dinamo ha anche blindato il primo posto nel gruppo, mantenendo cinque lunghezze di vantaggio. 0-0 è terminata anche l'altra sfida del girone tra Anderlecht e Spartak Trnava.

Classifica: Dinamo Zagabria 8, Fenerbahce 8, Spartak Trnava 4, Anderlecht 2

Gruppo E: Arsenal e Sporting Lisbona

Missione compiuta anche per la formazione portoghese che ha dilagato sul campo del Qarabag. 6-1 il risultato finale, una goleada che ha consentito ai biancoverdi di salire a +7 sugli azeri e conquistare il passaggio del turno. Non potranno, però, conquistare il primo posto. L'Arsenal, infatti, ha vinto 3-0 sul campo del Vorskla, difendendo i tre punti di vantaggio che, in virtù anche degli scontri diretti a favore, vogliono dire l'aritmetica certezza della testa del girone con un turno di anticipo.

Classifica: Arsenal 13, Sporting Lisbona 10, Vorskla 3, Qarabag 3

Gruppo F: Betis

Anche i biancoverdi di Siviglia si sono aggiunti all'elenco delle squadre qualificate grazie al successo casalingo di misura sull'Olympiakos. I greci invece, vista la vittoria del Milan sul Dudelange sono quasi fuori dall'Europa. Nell'ultimo turno, proprio contro i rossoneri, la squadra di Atene dovrà vincere con almeno due gol di scarto per passare il turno o addirittura tre, nel caso in cui i ragazzi di Gattuso segnino almeno una rete.

Classifica: Betis 11, Milan 10, Olympiakos 7, Dudelange 0

Gruppo G

Scenari completamente aperti nel girone G dove, al momento, comanda la classifica il duo composto da Villarreal e Rapid Vienna. Un punto dietro ci sono i Rangers che hanno fermato sullo 0-0 proprio gli spagnoli, mentre a due lunghezze di ritardo dalla testa si piazza lo Spartak Mosca, uscito vincitore per 2-1 contro gli austriaci. Ai sottomarini gialli basterà un punto per garantirsi il passaggio del turno, così come al Rapid. Gli scozzesi e lo Spartak, invece, si qualificheranno in caso di vittoria.

Classifica: Villarreal 7, Rapid Vienna 7, Rangers 6, Spartak Mosca 5

Gruppo H: Eintracht Francoforte e Lazio

In questo raggruppamento i giochi erano fatti già dopo la quarta giornata di Europa League. Nell'ultima gara giocata l'Eintracht Francoforte si è assicurato anche il primo posto grazie al poker rifilato all'Olimpyque Marsiglia, mentre la Lazio ha rinunciato alla testa del girone dopo il 2-0 incassato sul campo dell'Apollon Limassol.

Classifica: Eintracht Francoforte 15, Lazio 9, Apollon Limassol 4, Marsiglia 1

Gruppo I

Tutto è ancora possibile anche nel gruppo I. A 90 minuti dal termine è il Genk a guidare la classifica con 8 punti, rimontato dal Malmo sul 2-2. Gli svedesi inseguono con due lunghezze di ritardo, mentre nel mezzo c'è il Besiktas che ha ribaltato il Sarpsborg per 3-2 ed effettuato il sorpasso al secondo posto. Nell'ultimo turno se i norvegesi dovessero vincere aggancerebbero il Genk e sarebbero in vantaggio negli scontri diretti, ma un eventuale pareggio del Besiktas contro il Malmo renderebbe decisiva la classifica avulsa. Chi vince l'incontro tra i turchi e gli svedesi si garantisce, infine, l'aritmetico passaggio del turno.

Classifica: Genk 8, Besiktas 7, Malmo 6, Sarpsborg 5

Gruppo J

Non si sono ancora definite neanche le qualificate del girone J, con il Krasnodar favorito per il passaggio del turno. I russi, infatti, hanno battuto 2-1 l'Akhisar e sono volati in testa a 12 punti, +3 rispetto alla coppia Siviglia-Standard Liegi, con i belga che hanno sconfitto gli andalusi. Al Krasnodar basterà un pari contro gli spagnoli per blindare la qualificazione e il primo posto, mentre in caso di vittoria del Siviglia e dello Standard sarà la classifica avulsa a decretare le due squadre accreditate ai sedicesimi.

Classifica: Krasnodar 12, Siviglia 9, Standard Liegi 9, Akhisar 0

Gruppo K: Dinamo Kyev

L'1-0 in casa dell'Astana è bastato agli ucraini per consolidare la prima posizione e staccare il pass per i sedicesimi di finale. Gli scontri diretti a favore consentono alla Dinamo anche di ottenere l'aritmetica certezza del primo posto, mentre la formazione kazaka si giocherà la qualificazione in casa del Rennes: un risultato positivo premierà l'Astana, mentre i francesi avranno solo la vittoria come risultato a disposizione per passare il turno dopo il successo di misura ottenuto contro lo Jablonec.

Classifica: Dinamo Kyev 11, Astana 8, Rennes 6, Jablonec 2

Gruppo L: Chelsea

I Blues sono rimasti a punteggio pieno dopo il 4-0 casalingo sul Paok Salonicco, mentre resta in bilico l'altro posto per i sedicesimi. Il Bate Borisov ha vinto 2-0 contro il Vidi e l'ha agganciato in classifica a quota 6, ma con gli scontri diretti a favore. Nell'ultimo turno, dunque, ai bielorussi basterà vincere per garantirsi la qualificazione o almeno ottenere lo stesso risultato della formazione ungherese, impegnata in casa contro i ragazzi di Sarri.

Classifica: Chelsea 15, Bate 6, Vidi 6, Paok 3

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche