Torino-Wolverhampton 2-3: gol e highlights dei playoff di Europa League. Granata ko

I granata cadono all’Olimpico e compromettono la qualificazione alla fase a gironi di Europa League. A fine primo tempo l'autogol di Bremer sblocca il punteggio, poi nella ripresa arriva il raddoppio di Jota. Al 61' De Silvestri dimezza lo svantaggio, ma Jimenez firma il tris. A un minuto dal termine Belotti accorcia su rigore. Tra una settimana il ritorno

MAZZARRI: "NOI INGENUI MA CI CREDO ANCORA"

PLAYOFF EUROPA LEAGUE, I RISULTATI: VINCONO ESPANYOL E PSV

TORINO-WOLVERHAMPTON 2-3

43' aut. Bremer (W), 59' Jota (W), 61' De Silvestri (T), 72' R. Jimenez (W), 89' rig. Belotti (T)

Il primo round va al Wolverhampton. Gli inglesi si impongono 3-2 all’Olimpico contro il Torino e indirizzano la qualificazione verso i gironi di Europa League. I granata partono con ottima intensità ma accusano troppo la velocità di uno scatenato Adama Traoré e, dal punto di vista psicologico, crollano dopo i gol subiti nella ripresa. In avanti, invece, pagano caro la carenza di un po’ di coraggio che viene fuori solo a risultato ormai compromesso. Il gol finale di Belotti, dagli 11 metri, riaccende comunque le speranze in vista dei prossimi 90 minuti in programma al Molineux dove non saranno più ammessi errori.

Traoré scatenato, Belotti riaccende le speranze

Mazzarri conferma il suo 3-4-1-2, con Berenguer alle spalle della coppia Zaza-Belotti. Meité e Baselli giocano in mezzo al campo, Bremer completa il terzetto difensivo con N’Koulou e Izzo. Qualche novità nella squadra di Espirito Santo, con Saiss preferito a Neves. In avanti spazio al tandem Jota-Jimenez, panchina per Cutrone. L’avvio di gara è caratterizzato da grande intensità da ambo le parti, ma la prima conclusione spetta al Wolverhampton, con l’accelerazione di Traoré che innesca Jota: destro in girata di prima intenzione, Sirigu respinge con i piedi. Il Torino risponde con il tentativo aereo di N’Koulou che si stampa sulla traversa. L’incontro va a fiammate e sono ancora i Wolves ad andare a un passo dal gol, con il colpo di testa di Dendoncker che termina a un soffio dal lato. I granata confermano un’ottima condizione fisica e tentano di sbloccare la situazione prima con Belotti, che mira l’angolo con un bel destro sul palo lontano e non lo trova di poco, e poi con Izzo, bravissimo nell’inserimento e frenato dalla respinta di Rui Patricio. A fine primo tempo, però, sono gli inglesi a colpire. Punizione battuta dalla sinistra e in mezzo all’area un colpo di testa a metà tra Saiss e Bremer beffa Sirigu e porta il Wolverhampton sull’1-0. Nella ripresa è ancora Traoré a scatenare il panico in area granata e al 59’ ispira la rete del raddoppio: accelerazione che lascia sul posto Ansaldi, rientra sul sinistro e serve Jota in mezzo a cui tocca solo insaccare il gol del 2-0. La squadra di Mazzarri reagisce immediatamente e dimezza lo svantaggio con il colpo di testa di De Silvestri. Il centro del terzino destro risolleva il morale ma, a un quarto d’ora dal termine, Raul Jimenez firma il 3-1. L’attaccante parte dalla trequarti, salta Izzo e con un’eccellente progressione si presenta solo davanti a Sirigu, freddato dal sinistro chirurgico del portoghese. Il Toro non si arrende fino alla fine e a un minuto dal 90’ conquista il rigore del definitivo 3-2. Belotti viene steso in area e dal dischetto batte Rui Patricio, rimandando il discorso qualificazione a giovedì prossimo, quando servirà un mezzo miracolo per ottenere il passaggio del turno.

TABELLINO

TORINO (3-4-1-2): Sirigu; Izzo, N'Koulou, Bremer; De Silvestri, Meité (64' Rincon), Baselli, Ansaldi (70' Aina); Berenguer (59' Lukic); Zaza, Belotti. All. Mazzarri

WOLVERHAMPTON (3-5-2): Rui Patricio; Vallejo, Coady, Boly; A. Traoré (64' Jonny), Dendocker, Saiss, Joao Moutinho, Vinagre; R. Jimenez (76' Cutrone), Diogo Jota (69' Neto). All. Nuno Espirito Santo

Ammoniti: Belotti (T), Ansaldi (T), Berenguer (T), Baselli (T), Bremer (T), Saiss (W), Vallejo (W), Rincon (T)

I più letti