Gagliardini a Sky: "Pronti per semifinale, Shakthar simile al Bayer. Sapremo fargli male"

Europa League

Il centrocampista, schierato titolare da Conte contro Getafe e Bayer Leverkusen, prepara la semifinale di Europa League: "Lunedì sarà una partita importantissima, abbiamo tutte le carte in regola per giocarla. Conte? Vive ogni partita in maniera intensa. Dispiaciuto per eliminazione Atalanta, in competizioni del genere i dettagli pesano tanto"

INTER-SHAKHTAR LIVE

"Sarà una partita importante, difficile, contro una squadra che stiamo studiando in questi giorni e con individualità importanti. Dovremo prepararla bene e mettere quello che ci sta chiedendo il mister". Roberto Gagliardini è pronto alla semifinale di Europa League che l'Inter giocherà lunedì 17 agosto alle 21 a Dusseldorf (diretta su Sky Sport Uno e Sky Sport Football) contro lo Shakhtar Donetsk. Gli ucraini hanno eliminato il Basilea nei quarti e al centrocampista nerazzurro ricordano il Bayer, che l'Inter ha superato per 2-1: "In alcuni aspetti sono simili al Leverkusen, sono tecnici, veloci e bravi nella fase offensiva. Hanno qualità, palleggio. Hanno una buona difesa, ma sappiamo come metterli in difficoltà" sono le parole di Gagliardini in esclusiva a Sky Sport..

"Conte un osso duro, sento la sua fiducia"

leggi anche

Lucescu: "Dura per l'Inter, Shakhtar eccezionale"

Gagliardini, 30 presenze, 4 reti e 3 assist in stagione con l'Inter, racconta lo spirito che sta accompagnando l'Inter nella fase finale di Europa League: "Sin dalla partita contro il Getafe le stiamo vivendo come delle finali. Quella di lunedì è una partita importantissima, l'Inter non le gioca da tanto tempo e abbiamo tutte le carte in regola per giocarla. Questa settimana di riposo ci sta aiutando a recuperare dopo una serie di partite ogni tre giorni". Nella stagione del centrocampista non sono mancati momenti complicati, su tutti quello successivo all'errore da pochi passi e a porta vuota nella partita pareggiata per 3-3 a San Siro il 24 giugno contro il Sassuolo. "Durante la stagione ci sono state tante situazioni non semplici - spiega - in questo mister Conte è importantissimo, mi sta dando fiducia e continuità e io cerco di ripagarlo in campo". Contro Getafe e Bayer, Gagliardini ha giocato l'intera partita. Proprio Conte è, secondo il numero 5, un fattore di questa Inter: "Il mister è un osso duro, vive ogni partita in maniera intensa. In gare come queste, da dentro o fuori, serve tanta cattiveria".

"Dispiaciuto per eliminazione Atalanta"

vedi anche

Atalanta, tifosi in festa nonostante il ko

Nelle parole di Gagliardini c'è spazio anche per un commento sull'eliminazione dalla Champions League dell'Atalanta, club dove il centrocampista classe 1994 è cresciuto:  "Spiace per come è andata a finire contro il Psg, l'abbiamo vista tutti insieme in hotel -spiega - avevano la partita in  pugno, hanno fatto una grande annata in campionato e in coppa. Partite come quelle ti insegnano che serve stare sul pezzo fino all'ultimo, non mollare mai. In competizioni del genere contano tanto i dettagli".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche