Lech Poznan-Benfica 2-4

Europa League
lechpoznan-benfica-2170546

Non sono mancati di certo i gol nella sfida tra Benfica e Lech Poznan. Nella partita di esordio del girone D dell'Europa League, vince la squadra guidata da Jorge Jesus per 4-2. Tra i vari protagonisti del match, spicca la prestazione di Núñez con 3 reti

La sequenza iniziale delle reti è stata: Afonso Fernandes (Benfica) al 9°, Ishak () al 15° e Núñez (Benfica) al 42°. Ma dopo il pareggio 2-2 di Mikael Ishak al 48° per il Lech Poznan, Ishak ha portato in vantaggio il Benfica grazie alla sua doppietta al 60° e 93° minuto.

Fondamentale nella vittoria del Benfica il contributo di Odysseas Vlachodimos, impegnato in diverse occasioni, e capace di essere decisivo con almeno 7 parate.

A conferma della vittoria finale, il Benfica ha avuto il controllo del match: ha avuto un maggior possesso palla (52%), e ha battuto più calci d'angolo (10-5). Il Lech Poznan, invece, ha effettuato più tiri totali (19-17).

Gabriel Pires (Benfica) è stato il migliore per numero di passaggi completati (49), superando anche Pedro Tiba, il più preciso nelle fila del Lech Poznan (42). Il giocatore del Benfica migliore anche nei passaggi effettuati nella trequarti avversaria (14 contro 13 di Pedro Tiba).

Darwin Núñez è stato il giocatore che ha tirato di più per il Benfica: 6 volte di cui 4 nello specchio della porta. Per il Lech Poznan è stato Jakub Moder a provarci con maggiore insistenza concludendo 6 volte, di cui 3 nello specchio della porta.
Nel Benfica, l'attaccante Everton è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (11 sui 17 totali) e ha contribuito al predominio della sua squadra nel dato percentuale complessivo (60%). Il centrocampista Pedro Tiba è stato invece il più efficace nelle fila del Lech Poznan con 7 contrasti vinti (10 effettuati in totale).

Lech Poznan: F.Bednarek, T.Puchacz (Cap.), A.Czerwinski, T.Dejewski, D.Crnomarkovic, J.Moder, Pedro Tiba, J.Kaminski, M.Skoras, Daniel Ramírez, M.Ishak. All: Dariusz Zuraw
A disposizione: T.Pauck Rogne, N.Kacharava, V.Kravets, F.Szymczak, M.Malenica, K.Muhar, F.Marchwinski, T.Klups, M.Awaed, J.Niewiadomski.
Cambi: K.Muhar <-> D.Ramírez Fernández (67'), F.Marchwinski <-> J.Kaminski (67'), V.Kravets <-> T.Puchacz (74'), N.Kacharava <-> M.Ishak (74')

Benfica: O.Vlachodimos, N.Otamendi, A.Grimaldo, Gilberto, J.Vertonghen, Pizzi (Cap.), Gabriel Pires, A.Taarabt, G.Waldschmidt, D.Núñez, Everton. All: Jorge Jesus
A disposizione: J.Weigl , Jardel, H.Seferovic, Nuno Tavares, F.Cervi, Diogo Gonçalves, Chiquinho, Pedrinho, Ferro, Helton Leite, Goncalo Ramos, Rafa.
Cambi: R.Ferreira Silva <-> L.Afonso Fernandes (45'), J.Weigl <-> A.Taarabt (62'), P.Delmino da Silva <-> G.Waldschmidt (62'), N.Tavares <-> A.Grimaldo (67')

Reti: 9' (R) Pizzi (Benfica), 15' Ishak (Lech Poznan), 42' Núñez (Benfica), 48' Ishak (Lech Poznan), 60' Núñez (Benfica), 93' Núñez (Benfica).
Ammonizioni: D.Crnomarkovic, K.Muhar

Stadio: INEA Stadion
Arbitro: Nikola Dabanovic

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche