Fonseca dopo Cluj-Roma: "Ora vinciamo il girone. San Paolo? Giusto intitolarlo a Diego"

ROMA
©Getty

La soddisfazione dell'giallorosso dopo la vittoria in Romania che qualifica la sua squadra ai sedicesimi di Europa League con due giornate di anticipo: "Grande risposta, con tanti giocatori fuori ruolo". La prossima sarà a Napoli: "Sono cresciuto vedendo Maradona, ha dato tanto alla città e rendergli lo stadio è un omaggio dovuto"

ROMA-YOUNG BOYS LIVE

Roma infallibile (quinta vittoria consecutiva), 2-0 in casa del Cluj e qualificazione ai sedicesimi di Europa League servita. Con il primo posto nel girone ipotecato: "Andiamocelo a prendere", la carica di Paulo Fonseca nel postpartita. "Nonostante le oggettive difficoltà oggi abbiamo dimostrato grande personalità. Spinazzola, Veretout, Calafiori: molti giocatori hanno giocato fuori ruolo, sacrificandosi per la squadra. Sono soddisfatto". Ora il Napoli in campionato: "Non avevo ancora pensato a questa partita, da adesso lo farò". E il primo pensiero non può che essere per Maradona: "Un giorno triste per tutti gli amanti del calcio", sospira l'allenatore giallorosso. "Sono cresciuto vedendo le sue giocate, è un idolo per tutti".

"Che bello sarà lo Stadio Maradona"

vedi anche

Cori e fumogeni per Diego fuori dal San Paolo. VIDEO

La Roma domenica giocherà al San Paolo, probabilmente per l'ultima volta con questo nome. "Diego ha dato tanto a quella squadra e a quella città", si unisce al coro Fonseca. "Decidere di intitolargli il San Paolo sarà il giusto omaggio. Come sarà bello giocare in uno stadio mitico".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.