Italia Bosnia 2-1: Insigne gol e assist, Azzurri a punteggio pieno nel girone

A Torino gli Azzurri battono in rimonta la Bosnia di Dzeko e Pjanic nella quarta gara di qualificazioni a Euro 2020. Dzeko porta in vantaggio i suoi, nella ripresa capolavoro di Insigne che poi serve anche l'assist a Verratti per il gol-vittoria. Italia prima e imbattuta nel girone

IL CALENDARIO DELL'ITALIA

I RISULTATI DEL TERZO TURNO - LE CLASSIFICHE DI TUTTI I GIRONI

LE NEWS DI SKY SPORT SU WHATSAPP

ITALIA-BOSNIA 2-1

32' Dzeko (B), 49' Insigne (I), 86' Verratti (I)

ITALIA (4-3-3): Sirigu; Mancini (66' De Sciglio), Bonucci, Chiellini, Emerson; Verratti, Jorginho, Barella; Bernardeschi (81' Belotti), Quagliarella (46' Chiesa), Insigne. Ct. Mancini

BOSNIA (4-3-3): Sehic; Todorovic, Bicakcic, Zukanovic, Civic (72' Nastic); Besic, Pjanic, Saric; Visca, Dzeko, Gojak (80' Cimirot). Ct. Prosinecki

Ammoniti: Jorginho (I), Besic (B), Bonucci (I), Saric (B), Dzeko (B)

1 nuovo post
2-1 per gli Azzurri in rimonta con i gol di Insigne e Verratti a ribaltare la rete iniziale di Dzeko. Italia sempre prima e imbattuta nel girone, con 4 vittorie su 4
- di Redazione SkySport24
FINISCE QUI! Con l'ultima occasione azzurra si chiude Italia-Bosnia
- di Redazione SkySport24
94' - Contropiede azzurro orchestrato da Chiesa, che poi serve a sinistra Insigne. Tiro potente ma a lato
- di Redazione SkySport24

4' di recupero

- di Redazione SkySport24

Il gol: Insigne sulla sinistra punta l'uomo, si avvicina all'area di rigore e poi serve l'assist a Verratti, che di prima piazza il pallone sul palo lontano, di piatto

- di Redazione SkySport24
86' - GOL DI VERRATTI! 2-1 ITALIA!
- di Redazione SkySport24
84' - Jorginho di destro dalla lunga distanza, tiro centrale
- di Redazione SkySport24
81' - Ed ecco anche il cambio di Mancini, l'ultimo per gli Azzurri: entra Belotti per Bernardeschi
- di Redazione SkySport24
80' - Cambio Bosnia: esce Gojak per Cimirot
- di Redazione SkySport24
77' - Si scalda Belotti, spazio per lui nel finale di gara
- di Redazione SkySport24
76' - Dzeko rientra in campo
- di Redazione SkySport24
73' - Problemi per Dzeko, intanto, che sanguina vistosamente. Ha un taglio sulla testa, rimediato nello scontro aereo con Chiellini in occasione del tentativo del difensore azzurro. Dzeko costretto a uscire per farsi medicare, bendare e cambiare la maglia insanguinata
- di Redazione SkySport24
73' - Chiellini di testa impegna Sehic! Su angolo di Bernardeschi, il difensore azzurro stacca bene ma disturbato da Dzeko non riesce ad angolare il pallone, troppo centrale
- di Redazione SkySport24
72' - Cambio Bosnia: esce Civic, dolorante, dentro Nastic
- di Redazione SkySport24
70' - Occasione Italia! Barella dalla destra scodella verso il secondo palo. Insigne, lì appostato, ci va di testa. Sehic manda in angolo
- di Redazione SkySport24
66' - Ecco il cambio: esce Mancini, dentro De Sciglio
- di Redazione SkySport24
65' - Cambio di gioco di Insigne che dalla sinistra cerca l'altro esterno, Chiesa, sulla destra, che con un taglio "alla Callejon" replica il classico schema con cui solitamente si trovano i due giocatori del Napoli. Controllo imperfetto, sfuma una buona occasione
- di Redazione SkySport24
64' - Roberto Mancini chiama De Sciglio, il suo omonimo Gianluca non è al meglio
- di Redazione SkySport24
62' - Giallo per Saric, manata a Chiesa nel tentativo di anticiparlo
- di Redazione SkySport24

Roberto Mancini infuriato, la Bosnia continua a premere e a creare occasioni

- di Redazione SkySport24

L'Italia vince in rimonta, batte 2-1 la Bosnia e conserva vetta e imbattibilità nel suo gruppo, alla quarta vittoria in 4 partite. Un successo figlio della capacità di soffrire nei momenti in cui Dzeko sembrava incontenibile e la Bosnia attaccava a testa bassa, per nulla intimorita dallo Stadium di Torino; ma figlio anche dei lampi di classe dei suoi campioni, con Insigne - gol e assist - mai così decisivo in Azzurro.

La prima rete, a pareggiare quella di Dzeko (tocco da due passi a chiudere una bellissima azione corale), è un capolavoro, destro al volo sull'invito di Bernardeschi direttamente da corner; poi, quasi allo scadere, regala all'amico Verratti, compagno ai tempi del Pescara di Zeman, l'assist per il gol vittoria: 2-1 e Azzurri primi superando il temuto ostacolo Bosnia. Unica "imbattibilità" persa quella della porta italiana, violata dopo 6 gare senza subire reti (599 minuti tra Donnarumma e Sirigu).

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.