Qualificazioni Europei 2020: poker per Spagna e Svizzera, pari Svezia

Europei

Tutto facile per Rodrigo e compagni che battono 4-0 Far Oer, poker della Svizzera contro Gibilterra: in rete anche il milanista Ricardo Rodriguez. Pari tra Svezia e Norvegia, non va oltre l'1-1 la Grecia. Puscas regala il successo alla Romania. Risultati e classifiche dei gironi di qualificazione al prossimo campionato Europeo

EURO QUALIFIERS LIVE: LA DIRETTA GOL

LE CLASSIFICHE DEI GIRONI

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY

GIRONE D

Vittoria agevole per la Svizzera che rifila un poker a Gibilterra, fanalino di coda del girone. Tra i marcatori anche il milanista Ricardo Rodriguez, autore di una bella rete da fuori area a fine primo tempo. La nazionale allenata da Petkovic sale a quota otto punti (una gara in meno rispetto a tutte le altre) e avvicia la Danimarca, seconda nel raggruppamento D con 9 punti, che non è andata oltre lo 0-0 in trasferta contro la Georgia.

SVIZZERA-GIBILTERRA 4-0
7' Zakaria (S), 43' Mehmedi (S), 45' Rodriguez (S) 87' Gavranovic (S)

Svizzera (3-4-3): Sommer; Elvedi, Schär, Rodriguez; Fernandes, Zakaria, Xhaka (74' Vargas), Benito (65' Steffen); Embolo (55' Gavranovic), Mehmedi, Albian Ajeti. Ct: Petkovic

Gibilterra (4-4-2): Coleing (25' Goldwin); Olivero, Sergeant, Annesley, R. Chipolina; De Barr, J. Chipolina, Walker, Britto (68' Pons); Hernandez (58' Coombes), Hernandez. Ct: Ribas

GEORGIA-DANIMARCA: 0-0

Georgia (4-2-3-1): Loria; Kakabadze, Kashia, Grigalava, Tabidze; Kiteishvili, Aburjania (86’ Gvilia); Okriashvili, Ananidze, Qazaishvili; Kvilitaia (90’ Dahshvili). Ct: Weiss

Danimarca (4-3-1-2): Schmeichel; Dalsgaard, Kjaer, Christensen, Stryger Larsen; Højbjerg (73’ Schöne), Braithwaite, Delaney; Eriksen; Poulsen, Dolberg (67’ Gytkjær). Ct: Hareide

Classifica: Irlanda 11, Danimarca 9, Svizzera 8 (una gara in meno), Georgia 4, Gibilterra 0.

GIRONE F

Serata di festa per la Spagna che ha avuto la meglio senza difficoltà sulle Isole Far Oer: un netto 4-0 che porta la firma di Rodrigo e Paco Alcácer, autori di una doppietta a testa (nei minuti finali quella dell'attaccante del Dortmund). Maglia da titolare anche per il milanista Suso, in campo per 68'. Spagnoli primi a punteggio pieno nel girone. Da celebrare anche il record di Sergio Ramos che con 167 presenze ha eguagliato il primato di Casillas diventando il calciatore ad aver indossato più volte la maglia della nazionale spagnola. Finisce 1-1 la sfida tra Svezia e Norvegia, un pari che permette alla nazionale gialloblù di mantenere il secondo posto in classifica nonostante l'assalto della Romania, solo un punto più indietro, che ha battuto Malta grazie alla rete di Puscas, oggi al Reading ma vecchia conoscenza del calcio italiano.

ROMANIA-MALTA: 1-0
46' Puscas

Romania (4-3-1-2): Tatarusanu; Chipciu, Rus, Chiricheș, Ștefan; Bordeianu, Marin (Stanciu 59’), Cicaldau; Hagi (Grozav 72’); Puscas (Keseru 77’), Andone. Ct: Contra

Malta (3-5-2): Bonello; Borg, Agius, Z. Muscat; Corbolan, Vella (Grech 86’), Muscat, Gambin, (Zerafa 81), Mbong; Farrugia, Nwoko (Effiong 72’). Ct: Farrugia

SPAGNA-ISOLE FAR OER: 4-0
13' Rodrigo (S), 49' Rodrigo (S), 89' Alcacer (S), 90'+2' Alcacer (S)

Spagna (4-3-3): De Gea; Dani Carvajal, Mario Hermoso, Sergio Ramos, Gayà; Rodri, Parejo, Thiago Alcántara; Mikel Oyarzabal (Alcácer 60'), Suso (Pablo Sarabia 68'), Rodrigo. Ct: Moreno

Isole Far Oer (3-4-3): Nielsen, Davidsen, Gregersen, Vatnsdal, Hansson, Hendriksson, Vatnhamar, Olsen, Baldvinsson (Erikssen 54'), Edmundsson (Bartalsstovu 65'), Bjartalio. Ct: Olsen

SVEZIA-NORVEGIA: 1-1
45' Johansen (N), 60' Forsberg (S)

Svezia (4-4-2): Olsen; Lustig, Granqvist, Lindelof, Bengtsson; Larsson, Olsson, Ekdal (84’ Svensson), Forsberg; Quaison (77’ Andersson), Isak (77’ Berg). Ct: Andersson

Norvegia (4-5-1): Jarstein; Aleesami, Nordtveit, Raginiussen, Elabdellaoui; Selnaes, Johansen( 76’ Haland), Berge, Henriksen (64’ Elyonoussi), Odegaard; King. Ct: Lagerback

Classifica: Spagna 18, Svezia 11, Romania 10, Norvegia 9, Malta 3, Isole Far Oer 0.

GIRONE J

6 su 6, Italia a punteggio pieno e sempre più vicina a ottenere il pass al prossimo campionato Europeo. La Nazionale allenata a Roberto Mancini ha infatti battuto la Finlandia a Tampere per 2-1, decisive le reti di Immobile e il rigore realizzato da Jorginho che ha riportato gli azzurri in vantaggio dopo il pari momentaneo, sempre dal dischetto, di Pukki. Serie A protagonista in Armenia-Bosnia: a rubare la scena nella vittoria per 4-2 degli armeni è Henrikh Mkhitaryan, nuovo acquisto della Roma, autore di due gol e un assist. In rete anche un altro giocatore giallorosso, Edin Dzeko: una marcatura che però non è servita a evitare la sconfitta alla sua nazionale, ko fatale per il Ct Prosinecki che si è dimesso a fine partita. Un successo importante per l'Armenia, adesso terza nel girone J; Bosnia ferma a sette punti, due in più della Grecia che non è andata oltre l'1-1 contro il Liechtenstein, al primo punto ottenuto in queste qualificazioni.

ARMENIA-BOSNIA: 4-2
3' Mhitaryan (A), 13' Dzeko (B), 66' Mkhitaryan (A), 70' Gojak (B), 77' Hambardzumyan (A), 90'+5' aut. Loncar (A)

Armenia (4-3-3): Hayrapetyan, Hambardzumyan, Haroyan, Ishkhanyan, K. Hovhannisyan (83' A. Hovhannisyan), Hovsepyan (79' Vardanyan), Mkhitaryan (75' Grigoryan), Mkrtchyan, Barseghyan, Ghazaryan, Adamyan. Ct: Gyulbudaghyan

Bosnia (4-3-3): Sehic, Todorovic (dall'85' Bajic), Bicakcic, Zukanovic, Kolasinac, Cimirot, Pjanic, Besic (80' Loncar), Visca (64' Duljevic), Dzeko, Gojak. Ct: Prosinecki

GRECIA-LIECHTENSTEIN: 1-1
33' Masouras (G), 85' Salanovic (L)

Grecia (4-2-3-1): Barkas; Balkakis, Manolas, Papastathopoulos, Tsimkas; Samaris, Bouchalakis (62’ Zeca); Fetfatzidis (68’ Pavlidis), Vrousai, Masouras (86’ Giannoulis); Kolouris. Ct: Anastasiadis

Liechtenstein (4-5-1): B. Büchel; Rechsteiner (82’ Hofer), Malin, Kaufmann, Göppel; M. Büchel; Meier (64’ Brändle); Hasler, Wieser, Salanovic; Gubser (56’Yildiz) Ct: Pauritsch

FINLANDIA-ITALIA: 1-2
59' Immobile (I), 72' rig. Pukki (F), 79' rig. Jorginho (I)

Finlandia (5-4-1): Hradecky; Granlund (82' Soiri), Toivio, Arajuuri, Vaisanen, Uronen; Lod, Schuller (87' Kauko), Kamara, Lappalainen (74' Tuominen); Pukki. Ct. Kanerva

Italia (4-3-3): Donnarumma; Izzo, Bonucci, Acerbi, Emerson (8' Florenzi); Sensi, Jorginho, Barella; Chiesa (73' Bernardeschi), Immobile (76' Belotti), Pellegrini. Ct. Mancini

Classifica: Italia 18, Finlandia, 12, Armenia 9, Bosnia 7, Grecia 5, Liechtenstein 1

I più letti