Under 21, Italia-Armenia 6-0. Kean-show, due gol e vittoria verso Euro 2021

©Getty

Tre facili punti per gli Azzurrini contro l'Armenia a Catania, sfida vinta 6-0 ma posticipata di due ore e mezza: ritardo dettato dalle condizioni del campo, messo a dura prova dal maltempo che ha colpito la città. Arbitrata per la prima volta da una donna, la francese Stephanie Frappart, l'Under 21 brilla nel segno di Moise Kean: doppietta per l'attaccante dell'Everton, talento a segno nel primo tempo come Pinamonti. Nella ripresa vanno in gol anche Zanellato, Scamacca e Del Prato. Il cammino verso l'Europeo del 2021 ripartirà a marzo contro Lussemburgo e Svezia

ITALIA-ARMENIA U21 6-0

15' e 41' Kean, 24' Pinamonti, 53' Zanellato, 57' Scamacca, 66' Del Prato

ITALIA (4-3-3): Carnesecchi; Adjapong, Del Prato, Ranieri (63' Bettella), Sala (56' Tripaldelli); Zanellato (63' Maistro), Carraro, Locatelli (83' Maggiore); Kean, Pinamonti (56' Scamacca), Cutrone. Ct Nicolato

ARMENIA (4-1-4-1): Aslanyan (71' M. Grigoryan); Mkrtchyan (71' Vardanyan), Khachumyan, Daniielian, E. Grigoryan; Geghamyan (67' Nalbandyan); Movsesyan (58' Sadoyan), Bichakhchyan, Khamoyan, Melkonyan; A. Hovhannisyan (58' Portugalyan). Ct Flores

AmmonitoMovsesyan (A), Khachumyan (A), Zanellato (I)

Due giorni di festa per l’Italia in Sicilia, decisamente meno per l’Armenia. Dopo il 9-1 della Nazionale di Mancini nell’ultima gara di qualificazioni verso Euro 2020, gli Azzurrini danno spettacolo a Catania. Termina 6-0 contro i pari età armeni, valanga di reti posticipata di due ore e mezza rispetto al fischio d’inizio programmato alle 18.30: un ritardo dettato dalle condizioni del terreno di gioco, messo a dura prova dal maltempo che si è abbattuto sulla città. E dopo un paio di sopralluoghi del delegato Uefa insieme all’arbitro Stephanie Frappart, prima donna a dirigere un incontro della nostra Under 21, i ragazzi di Nicolato si scatenano nonostante il campo pesante. A prendersi la scena è Moise Kean, doppietta e riscatto dopo la situazione delicata all’Everton, ma alla serata del gol s’iscrivono anche Pinamonti e Zanellato oltre a Scamacca e Del Prato. Se il primato nel girone resta dell’Irlanda (16 punti contro 13 ma con due gare disputate in più), gli Azzurrini vantano ancora la porta inviolata e un gioco in netta crescita. Si ripartirà a marzo contro Lussemburgo e Svezia.

La cronaca della gara

Privo di pedine fondamentali in difesa (Bastoni e Pellegrini) oltre a Tonali ormai centrale nella Nazionale maggiore di Mancini, Nicolato concede tre novità rispetto al successo contro l’Islanda: spazio in difesa ad Adjapong (indisponibile Gabbia) e a centrocampo a Zanellato, preferito a Maggiore. Davanti si rivede invece Kean che, scontata la squalifica dopo la sfida in Irlanda, prende il posto di Sottil e compone il tridente con Pinamonti-Cutrone. Dopo il fischio d’inizio posticipato di due ore e mezza per migliorare le condizioni del terreno di gioco, gli Azzurrini prendono subito il controllo del match: Pinamonti sfiora il vantaggio sotto misura, Bichakhchyan impegna Carnesecchi mentre Kean non sbaglia. Suo il gol al minuto 15, rete ed esultanza con balletto dopo la tribuna incassata all’Everton per un altro ritardo. Per il raddoppio è solo questione di una manciata di minuti, bis centrato da Pinamonti (prima gioia in Under 21) che sfrutta al meglio l’invito fortuito di Sala. Cutrone va vicino all’eurogol col tacco, Pinamonti ci prende gusto ma la scena è tutta di Moise Kean: suo il tap-in che vale il tris all’intervallo. Italia cinica e addirittura esagerata in avvio di ripresa: se Carnesecchi sbarra la strada al solito Bichakhchyan, Kean ispira il poker non trovato da Cutrone a differenza di Zanellato. Alla festa s’iscrive anche Scamacca in campo da una manciata di secondi, lui come Del Prato che indovina il destro vincente dalla distanza. Quanto basta per guadagnare gli applausi di Catania e proseguire la marcia verso l’Europeo del 2021.

1 nuovo post
FINISCE QUI! VINCE L'ITALIA, ARMENIA TRAVOLTA 6-0!
- di luca.cassia
90' - Due minuti di recupero
- di luca.cassia
88' - Sfida che scorre verso il fischio finale
- di luca.cassia
Cambio!
83' - Applausi per Locatelli, qualche minuto in campo per Maggiore
- di luca.cassia
78' - Cutrone di testa! Grigoryan ci mette la punta delle dita e alza sopra la traversa!
- di luca.cassia
76' - Match abbondantemente chiuso a Catania, aggiornamento sul risultato dell'altra gara del girone: l'Irlanda ha rimontato la Svezia e conduce 3-1, vittoria che li porterebbe a 16 punti e a +3 sugli Azzurrini (ma con due gare disputate in più)
- di luca.cassia
Cambio!
71' - Cambia il portiere nell'Armenia, entra M. Grigoryan. E c'è anche l'ingresso di Vardanyan per Mkrtchyan
- di luca.cassia
Cambio!
67' - Spazio a Nalbandyan nell'Armenia, fuori Geghamyan
- di luca.cassia
C'è gloria anche per il centrale azzurro, difensore che dalla distanza trova il destro vincente nell'angolino: nulla da fare per Aslanyan, segna pure Del Prato!
- di luca.cassia
Gol!
66' - GOL DI DEL PRATO! 6-0 DELL'ITALIA
- di luca.cassia
Cambio!
63' - Esce proprio Zanellato il cui cambio era già programmato: dentro Maistro. C'è anche la staffetta tra Bettella e Ranieri
- di luca.cassia
Ammonito!
62' - Anche Zanellato s'iscrive tra gli ammoniti dell'arbitro Frappart
- di luca.cassia
Cambio!
58' - Armenia che corre ai ripari: spazio a Sadoyan e Portugalyan, fuori Hovhannisyan e Movsesyan 
- di luca.cassia
Nemmeno il tempo di entrare nel match che Scamacca lascia subito il segno: dopo il gol decisivo a Yerevan, l'attaccante dell'Ascoli cala la manita di testa!
- di luca.cassia
Gol!
57' - 5-0 DELL'ITALIA! GOL DI SCAMACCA!
- di luca.cassia
Cambio!
56' - Doppia sostituzione nell'Italia: dentro Scamacca e Tripaldelli per Pinamonti e Sala
- di luca.cassia
C'è ancora lo zampino di Kean che mette al centro per Cutrone, controllo e destro respinto da Aslanyan. Sulla ribattuta non perdona invece Zanellato che realizza il 4-0!
- di luca.cassia
Gol!
53' - POKER DELL'ITALIA! GOL DI ZANELLATO!
- di luca.cassia
Ammonito!
52' - Zanellato steso a centrocampo, giallo a Khachumyan
- di luca.cassia
51' - Carnesecchi! Si rinnova il duello tra il portiere degli Azzurrini e Bichakhchyan che piazza il sinistro da ottima posizione: non si fa sorprendere il nostro numero 12!
- di luca.cassia

I più letti